7 aspetti della vita da mantenere segreti secondo la saggezza Indù

È risaputo che la cultura indiana è ricca di sapere, ciononostante ancora molte persone non si rendono conto dell’enorme patrimonio culturale dato dalle tradizioni indù: i loro insegnamenti sono frutto della saggezza millenaria e comprendono svariati aspetti della vita quotidiana; il fulcro dell’indù è proprio quello di far fronte ai problemi della vita mediante concetti ed insegnamenti concreti.

7 consigli per una vita serena che provengono dalla sapienza Indù

È impressionante la saggezza e la praticità degli insegnamenti indù: il fatto che questi antichi concetti hanno ancora a che fare con i problemi del mondo di oggi testimonia l’estrema longevità della cultura indiana e la grande intelligenza messa in atto dai saggi indiani.

Di seguito 7 consigli per vivere meglio secondo la loro esperienza millenaria:

1 ) Non bisogna mai rivelare agli altri i nostri piani ed i nostri progetti

Indipendentemente dal fatto che si tratti di qualcosa che vogliamo realizzare a breve o a lungo termine. In sostanza è meglio evitare di raccontare i nostri progetti fino a quando non saremo già riusciti a realizzarli; il motivo di tutto questo è dato dal fatto che alcune persone potrebbero venire a sapere di tutto ciò e potrebbero finire col criticarci e distruggere ogni vana speranza di realizzare ciò che ci siamo prefissati (ostacolandoci). Mostrare ciò che vogliamo fare vuol dire mettersi a nudo verso l’opinione pubblica ed esporci, inevitabilmente, a comportamenti negativi da parte di diverse persone.

2) Quando si fanno delle opere di bene è opportuno non raccontare agli altri ciò che si è fatto

Tutte le cose fatte con il cuore sono da conservare, affinché non perdano lo straordinario valore che hanno per noi stessi.  Non c’è bisogno di sbandierare ai 4 venti ciò che si fa per il prossimo; alla lunga potremmo sviluppare una forma di arroganza che ci spingerà a vedere le donazioni come delle semplici occasioni per metterci in mostra e ricevere elogi.

3 ) Condividere con gli altri le proprie scelte e convinzioni sulla sessualità, alimentazione e stile di vita

Non sempre è la migliore opzione. Se crediamo che condividere tutte le nostre informazioni ci farà stare meglio è bene ripensarci, l’importante è vivere bene per noi stessi e non per gli altri.

4)  Il coraggio e le battaglie vinte non si mostrano agli altri come se fosse uno spettacolo nel quale ci aspettiamo di riscuotere il prezzo del biglietto

Qualsiasi persona si ritrova ad affrontare nuove sfide quasi ogni giorno e, sicuramente, ricevere dei complimenti è molto bello, ma la gratificazione più importante e che ci fa stare meglio è quella che arriva direttamente da noi stessi e dai risultati che abbiamo ottenuto.

5)  La conoscenza spirituale non si insegna, si vive e basta

Ciò che abbiamo imparato è una cosa solo nostra che non dev’essere condivisa con gli altri, non si tratta di egoismo, semplicemente si tratta di fare tesoro di ciò che abbiamo imparato. Si potrebbe verificare un’eccezione solo nel caso in cui  sappiamo con certezza che possa portare dei benefici anche agli altri. Comunque sia è bene tenere a mente che non esistono maestri della vita poiché solamente la vita stessa è maestra, perciò è meglio non gridare ai 4 venti ciò che pensiamo di sapere a meno che non siamo sicuri che tutto questo possa migliorare la vita agli altri.

6)  I conflitti ed i problemi familiari sono cose che riguardano solamente noi

Meno si parla con gli altri di questi aspetti e più il legame con la nostra famiglia sarà forte ed indistruttibile. La famiglia rappresenta quella parte della nostra sfera personale che dobbiamo proteggere. Inoltre è cosa risaputa che quando si sparge la voce dei nostri problemi familiari non si può che dare origine ad una serie di eventi negativi che minacciano noi stessi e chi ci sta accanto (come insinuazioni, chiacchiere da villaggio ed altre opere da parte di diversi malelingue).

7)  Non sprecare energie parlando male di altre persone o riportando parole cattive dette da altri

Uno sciocco che entra in casa con le scarpe sporche non è tanto diverso da chi entra parlando male degli altri.

Cosa ne pensi di questi consigli? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste preziose informazioni con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *