Le mamme devono prendersi delle vacanze SENZA FIGLI almeno una volta all’anno

Se prenderti un po’ di tempo per te stessa per riposare dalle lunghe e stressanti giornate ti fa sentire come se fossi una cattiva madre, non ti preoccupare perché gli psicologi raccomandano di prendersi una vacanza almeno una volta all’anno senza la compagnia dei bambini.

Nava Silton, una psicologa della Cornell University, afferma che è molto importante per una mamma dedicare del tempo a se stessa, in quanto, è molto comune che le madri si mettano al secondo posto nella lista delle priorità.

Tutti noi abbiamo bisogno di tempo per noi stessi ed è molto importante capirlo quando si diventa madri“, ha affermato l’esperta.

Anche Fabiana Cornejo, medico specializzato in psichiatria che opera presso l’Instituto Sincronía, in Argentina, raccomanda di trovare un po’ di tempo da condividere solo in coppia, lontano dal caos.

Un viaggio da soli è una buona opportunità per ritrovarsi e per ricordare che oltre ad essere una famiglia, si è anche una coppia. E cosa c’è di meglio per ricordarlo se non stando lontano dalle responsabilità e dalla routine quotidiana, godendosi i momenti romantici e l’intimità senza interruzioni“, ha affermato la donna.

La dottoressa ha tranquillizzato anche chi si sente in colpa per allontanarsi dai propri figli per un paio di giorni.

Quando si hanno dei figli è difficile sfuggire alla routine che include la scuola, il pediatra, i corsi pomeridiani, il dentista, ecc. È salutare e naturale volersi prendere una pausa per ricaricare le batterie“, ha detto.

Inoltre, la dottoressa Nava Silton ha aggiunto che si tratta di una terapia che porta benefici anche ai bambini che stando lontani dalle loro mamme si vedono obbligati a risolvere da soli determinate situazioni.

È importante che i bambini vedano quell’equilibrio che, idealmente, si ha bisogno di raggiungere nell’ambito familiare“, ha affermato.

Tu riesci a ritagliare del tempo per te stessa? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche altre mamme possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button