Il Portogallo multerà fino a 250 euro chi butta i mozziconi di sigaretta per terra

Troppo spesso capita che i mozziconi di sigaretta finiscano a terra, questo piccolo residuo che potrebbe sembrare inoffensivo, contiene particelle tossiche che contaminano la terra, i fiumi e i mari. Per questo motivo, il governo portoghese ha deciso di multare chiunque venga sorpreso a gettare un mozzicone di sigaretta per terra, con sanzioni che andranno dai 25 ai 250 euro.

La commissione per l’ambiente del parlamento portoghese ha approvato questa legge che verrà votata il prossimo venerdì e che sarà approvata da tutti i gruppi politici.

Potrebbe interessarti Un’enorme discarica sul fondo del Mediterraneo

Questa nuova legge prevede anche multe per le aziende che sono obbligate a mettere a disposizione dei posacenere all’ingresso dei propri locali e nei propri spazi all’aperto e che non lo fanno. Le multe in questi casi oscilleranno tra i 250 e i 1500 euro.

Il Portogallo contro i mozziconi di sigaretta: multe da 250 euro e posaceneri per le strade. Questo è il caso degli edifici che ospitano uffici, aree di imbarco, aziende alberghiere e di ristorazione, o anche le università stesse, le quali avranno l’obbligo di posizionare i posacenere all’esterno in modo che i mozziconi non finiscano sull’asfalto.

Secondo il deputato André Silva, in Portogallo si gettano a terra 7000 mozziconi di sigaretta al minuto.

La normativa dovrebbe entrare in vigore dal prossimo mese di agosto e sebbene sarà già attiva, è prevista una moratoria di un anno per sensibilizzare e informare sia i fumatori che le imprese.

La nuova legge contempla anche il pagamento di un’ecotassa per le aziende che producono il tabacco, per via della loro parte di responsabilità nella produzione di mozziconi realizzati con sostanze inquinanti. L’importo della tassa non è stato ancora reso noto.

Potrebbe interessarti Un giovane indiano di 26 anni sta ridando vita ai laghi morti e il mondo ha decisamente bisogno di più eroi come lui

Cosa ne pensi di questa nuova legge? Pensi che potrebbe essere utile anche nel nostro paese? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button