Una bimba consola il suo fratellino che sta lottando contro la leucemia

Una mamma ha deciso di pubblicare una commovente fotografia del momento in cui la propria figlia maggiore consola il suo fratellino malato, per mostrare al mondo l’importanza dei forti legami familiari durante i periodi difficili.

Nell’agosto del 2018, al piccolo Beckett Burge è stata diagnosticata la leucemia linfoblastica acuta, si tratta di un tumore del sangue che colpisce i globuli bianchi nel midollo osseo e in altri organi, di fatto, con il termine acuta si intende che la sua progessione è molto rapida. Il bimbo aveva solamente due anni nel momento in cui gli venne fatta questa terribile diagnosi.

https://www.facebook.com/beatitlikebeckett/photos/a.2258869194153999/2792026330838280/?type=3&theater

Da allora, Beckett ha dovuto affrontare delle situazioni molto difficili e dolorose, trascorrendo lunghi periodi ricoverato in ospedale, dove è stato sottomesso a diversi cicli di chemioterapia e trasfusioni di sangue.

Nonostante tutte queste difficoltà, la sua sorellina, di soli 14 mesi più grande, è stata per lui un pilastro fondamentale, poiché la piccola Aubrey si è dimostrata la miglior sorella maggiore del mondo.

https://www.facebook.com/beatitlikebeckett/photos/a.2258869194153999/2695720900468824/?type=3&theater

Tra i due fratellini si è creato un legame incredibile e molto profondo, la piccola descrive il fratello come il suo “migliore amico” e, molto spesso, preferisce rimanere a casa a prendersi cura di lui piuttosto che uscire per giocare con altri amichetti.

Kaitlin, la mamma dei bambini, ha scattato una commovente foto del momento in cui Aubrey consola Beckett mentre si sente molto male. Si può notate che la piccola accarezza la schiena del fratello per offrirgli il suo conforto.

https://www.facebook.com/beatitlikebeckett/photos/a.2258869194153999/3305530239487884/?type=3&theater

Kaitkin ha rilasciato un’intervista nella quale ha raccontato che: “Aubrey non sapeva cosa stesse succedendo, ma sapeva per esperienza che quando era malata le accarezzavamo la schiena e la aiutavamo. Così, ha imparato dalla propria esperienza e ha preso il controllo della situazione. Gli ha accarezzato la schiena e gli ha detto che sarebbe andato tutto bene, gli ha pulito il viso e si è lavata le mani per lui. Poi, subito dopo lo ha riaccompagnato in soggiorno e lo ha fatto stendere sul divano. Mi ha chiesto di poter pulire anche il bagno, ma io le ho detto di andare a sedersi perché non era il suo lavoro. Lei è sempre pronta per aiutare e si assicura che tutto ciò che entra in contatto con lui sia pulito”.

https://www.facebook.com/beatitlikebeckett/photos/a.2258869194153999/3305530196154555/?type=3&theater

Ed ha continuato dicendo: “Quando li vedo insieme mi rende felice ma allo stesso tempo mi rende triste. Hanno un legame incredibile. Ad oggi sono ancora più vicini, lei si prende sempre cura di lui. Un bambino di quattro o cinque anni dovrebbe essere fuori a giocare con i suoi amici. Adora la ginnastica e abbiamo dovuto fermarci a causa delle spese troppo elevate. Dovrebbe essere fuori a fare ginnastica, a correre con gli altri bambini, a giocare nel parco, a nuotare in piscina, ma lei sta qui a prendersi cura di suo fratello. Sono molto vicini e giocano sempre insieme. Lui è disposto a giocare a bambole con lei e lei è disposta a giocare ai supereroi con lui. La incoraggiamo ad uscire e fare altre cose, ma lei preferisce avere gli occhi puntati su di lui“.

Dopo aver trascorso un altro mese in ospedale, Breckett è potuto tornare a casa dalla propria famiglia per festeggiare il quinto compleanno della sua sorellina.

I genitori si sono avvalsi dell’aiuto di un’assistente sociale per capire al meglio come poter spiegare alla piccola le condizioni del fratello ed hanno detto di essere stati sempre molto sinceri e molto aperti con lei.

I medici stimano che Beckett dovrà seguire ancora per due anni dei cicli di chemioterapia, ma per fortuna al suo fianco c’è Aubrey che può essere considerata come la sorella maggiore più premurosa del mondo.

La mamma dei bimbi ha anche creato una pagina su Facebook per sensibilizzare le persone sul problema del cancro infantile, puoi seguirla a questo link Beckett Strong.

Potrebbe interessarti Gli altruisti conducenti dell’ambulanza fanno avverare l’ultimo desiderio di un papà portandolo sulla sua spiaggia preferita

Cosa ne pensi dell’amore di questa bimba nei confronti del suo fratellino? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la loro storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button