Sapevi che il 19 novembre è la Giornata internazionale dell’uomo?

La Giornata internazionale dell’uomo esiste davvero e tutti gli anni, dal 1999, si celebra il 19 novembre in più di 80 paesi nel mondo.

Questa giornata è supportata da varie organizzazioni tra cui l’Unesco, ma non deve essere confusa con il Men’s World Day che si celebra il 3 novembre. Da ben vent’anni, molti cittadini del mondo celebrano questa festa per onorare tutti quegli uomini che danno il proprio contributo agli altri e che aiutano il prossimo.

L’idea è nata nel 1992 da Thomas Oaster, un insegnante dell’Università del Missouri, il quale avrebbe voluto dedicare una giornata agli uomini, tuttavia, il suo progetto non ha preso piede fino a quando non è stato rilanciato nel 1999 da Jerome Teelucksingh.

L’uomo volle celebrare questa giornata in onore del proprio padre e scelse il 19 novembre perché ricorreva la data del suo compleanno, e perché nel 1989, lo stesso giorno, nonostante la squadra nazionale di calcio di Trinidad e Tobago avesse fatto del proprio meglio per qualificarsi per la Coppa del Mondo senza risultato, riuscì a unire tutti i tifosi che dimostrarono una lealtà sportiva senza eguali, la quale venne poi premiata con il FIFA Fair Play Award.

In quell’anno, anche Ingeborg Breines, direttrice del “Women and Culture of Peace Programme” dell’Unesco, ha appoggiato l’idea di dedicare una giornata internazionale all’uomo, poiché la considerava un’eccellente iniziativa che avrebbe donato un po’ di equilibrio tra i generi.

Gli obiettivi di questa giornata:

  • Promuovere modelli maschili positivi
  • Celebrare il contributo positivo degli uomini nella società
  • Porre l’attenzione su salute e benessere
  • Mettere in rilievo il problema della discriminazione contro gli uomini
  • Promuovere l’uguaglianza di genere e la parità tra uomini e donne
  • Creare un mondo migliore e più sicuro

Da allora, si festeggia ogni anno l’evento affrontando sempre un tema diverso, ma con l’obiettivo di promuovere i valori umanitari. Inoltre, si tratta di un’occasione per celebrare i risultati e i contributi alla comunità, alla famiglia, al matrimonio e alla cura dei figli, di ragazzi e uomini.

Potrebbe interessarti Amati, non fare del male a nessuno e semina bene ovunque tu vada

E tu conoscevi questa ricorrenza? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

234 Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>