La prima persona al mondo a testare il vaccino sperimentale è una mamma di 43 anni

Gli scienziati di tutto il mondo stanno lavorando senza sosta per riuscire a trovare una soluzione a questo enorme problema. C’è chi si impegna per identificare delle cure che possano alleviare i sintomi della malattia e c’è chi, invece, studia alternative possibili per trovare un vero e proprio vaccino che possa combattere questo virus.

Di fatto, i ricercatori del Kaiser Permanente Washington Research Institute di Seattle, negli Stati Uniti, sono tra i primi al mondo ad essere riusciti a mettere a punto un vaccino sperimentale. Questo vaccino ora dovrà essere testato sulle persone per capire gli effetti che può provocare sul corpo umano.

Jennifer Haller è una donna di 43 anni che vive a Seattle, attualmente la città più colpita dal coronavirus negli Stati Uniti, la quale ha voluto dare il proprio contributo alla ricerca. Jennifer è mamma di due figli adolescenti e, forse, anche per questo motivo, ha sentito di dover fare qualcosa.

Durante un’intervista, la donna ha affermato che: “Ci sentiamo tutti talmente impotenti. Per me si tratta di una grande opportunità per fare qualcosa“.

Oltre a lei ci sono altri 45 volontari, i quali hanno un’età compresa tra i 18 e 55 anni. Gli esperti affermano che questo studio è solo un primo passo verso una vera cura, poiché, anche se la sperimentazione dovesse avere successo, il vaccino potrebbe impiegarci tra i 12 e i 18 mesi prima di essere disponibile.

Ora, dopo aver preso parte all’esperimento, Jennifer e gli altri volontari sani dovranno essere monitorati per almeno 14 mesi e dovranno annotare ogni giorno la propria temperatura corporea, come eventuali sintomi.

Di seguito il video di Jennifer mentre riceve il vaccino sperimentale:

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi del coraggio di questa donna? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

20K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.