Un pompiere ha salvato un cucciolo da un incendio e poi ha deciso di dargli una casa per sempre

Bill Lindler è un pompiere che lavora presso l’Hanahan Fire Department che si trova nella città di Hanahan in Carolina del Sud, negli Stati Uniti, che alcuni anni fa è riuscito a salvare dalle fiamme un cucciolo di pitbull e, in seguito, lo ha adottato affinché potesse avere una casa per sempre.

Un pomeriggio, nell’aprile del 2015, Bill era appena rientrato a casa dopo un turno di lavoro, quando, dalle finestre del soggiorno vide delle fiamme fuoriuscire dal garage del vicino e chiamò subito i propri colleghi perché potessero intervenire il prima possibile. Purtroppo, all’interno del garage c’erano intrappolati una mamma pitbull ed i suoi piccoli, ma, dovendo aspettare i rinforzi, Bill non potè fare nulla per aiutarli e durante un’intervista raccontò che: “Ho visto la madre e diversi cuccioli morire. Poi ho visto un cucciolo che stava cercando di scappare, quando un pezzo di soffitto gli è caduto addosso. Ha iniziato a piangere, ma è riuscito a liberarsi e si è rannicchiato in un angolo“.

Una volta arrivati i rinforzi, Bill riuscì ad entrare nel garage e trovò nascosto dietro ad un divano il cucciolo che era letteralmente sul punto di morire. Quando lo portò fuori, il piccolo non si muoveva e non respirava, per questo, l’uomo praticò su di lui la respirazione bocca a bocca fino al momento in cui poterono somministrargli dell’ossigeno. Nonostante presentasse delle gravi ustioni, il piccolo riuscì a sopravvivere e venne affidato alle cure di una clinica veterinaria specializzata in emergenze.

Dopo una settimana, Bill andò a trovare lo sfortunato cucciolotto per vedere come stava e fu proprio allora che venne a sapere che i suoi proprietari lo avevano abbandonato nella clinica. Così, l’uomo decise di adottarlo e di rimanere al suo fianco durante il lungo percorso di guarigione, salvandolo una seconda volta. Il cucciolo venne chiamato Jake e dopo diverse settimane trascorse nella clinica potè finalmente andare a casa per conoscere la sua nuova famglia.

Dopo qualche tempo, quando il piccolo recuperò completamente le proprie forze, Bill decise di portarlo con sè sul posto di lavoro ed è inutile dire che, in men che non si dica, il dolce Jake conquistò il cuore di chiunque mettesse piede all’interno della caserma dei pompieri, dove allestirono anche uno spazio per la sua cuccia e per i suoi giocattoli. Inoltre, in breve tempo, il simpatico cagnolino divenne la mascotte della caserma e ricevette il titolo di pompiere onorario.

Ora, questo bel cagnolone ha da poco compiuto sei anni e vive felice e contento insieme a Bill e alla sua famiglia, ha un sacco di amici all’interno dell’Hanahan Fire Department e molte persone seguono le sue avventure sull’account di Facebook chiamato Jake’s Page. Secondo Bill, Jake è il testimonial perfetto per infondere fiducia e coraggio nelle persone che, come lui, sono rimaste gravemente ustionate, ma, nonostante le cicatrici, continuano a rimanere delle creature bellissime.

L’uomo ha raccontato che: “È felice e sano ed io sono molto orgoglioso di lui. A volte le persone mi chiedono delle sue cicatrici e quando lo fanno racconto loro la storia di Jake. Di solito dico che le cicatrici sono solo il suo distintivo da pompiere“.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del meraviglioso gesto di Bill? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.