Il senso di vuoto emotivo nei bambini: una tragedia di cui nessuno si rende conto

Quando nasciamo siamo come delle tele completamente bianche che stanno per essere dipinte e se man mano che cresciamo ci sentiamo sempre più vuoti è perché, probabilmente, c’è qualcosa che non va nel rapporto che abbiamo con i nostri genitori e con l’ambiente che ci circonda.

Si tratta di un problema piuttosto serio che non deve essere ignorato dalle mamme e dai papà, perché provare la sensazione di sentirsi emotivamente vuoti è devastante per i grandi, pertanto immaginiamo come potrebbe sentirsi un bambino che è nel pieno del suo sviluppo fisico ed emotivo.

Purtroppo, al giorno d’oggi, i bambini hanno troppi stimoli, pensano meno e vogliono ricevere gratificazioni all’istante. Crescono in un mondo artificiale, composto da cose superficiali che li fanno sentire in difetto in confronto a chi ha di più. Non capiscono che il concetto di felicità è molto più che avere o possedere, poiché si tratta di vivere, di essere grati e di apprezzare e godere della compagnia delle persone che si amano.

Di fatto, nonostante tutto quello che hanno, sono privi di altri aspetti fondamentali che gli permetterebbero di vivere un’infanzia sana e serena. Ecco alcuni esempi:

  • Genitori presenti ed emotivamente disponibili
  • Limiti definiti
  • Responsabilità a cui far fronte sia in casa che fuori
  • Dormire bene
  • Alimentazione equilibrata
  • Momenti liberi in cui potersi annoiare senza uno schermo, affinché possano potenziare la loro immaginazione facendo giochi creativi
  • Relazioni sociali

Quando i nostri bambini provano questa terribile senzazione di vuoto emotivo bisogna assolutamente cercare di porvi un rimedio, perché meritano di avere un’infanzia felice per poter essere un giorno degli adulti sereni ed equilibrati. Pertanto, come genitori dobbiamo fare un lavoro interiore per non permettere più a nessuno in questo mondo di pensare di essere solo, o peggio, di pensare di non essere adatto in nessuna situazione e in nessun luogo.

Come adulti dobbiamo cercare di risvegliarci per tornare alle basi essenziali dell’educazione e per farlo bisogna tenere sempre in considerazione questi aspetti:

  • I tuoi figli non hanno bisogno di cose, hanno bisogno di te.
  • I tuoi figli non vogliono solo trascorrere del tempo con te sotto allo stesso tetto, ma hanno bisogno di tempo di qualità al tuo fianco, condividendo esperienze.
  • Hanno bisogno di limiti e di rendersi conto che sei tu a tenere le redini della famiglia. In questo modo si sentiranno protetti in ogni momento.
  • Offri loro uno stile di vita equilibrato sia per quanto riguarda il nutrimento fisico che emotivo.
  • Dì “no” quando è necessario, volere non significa aver bisogno.
  • Trascorri ogni giorno del tempo all’aria aperta con i tuoi figli, passeggiate, fate un giro in bici, godetevi la natura, ecc.
  • Godetevi il tempo a tavola conversando con la televisione spenta.
  • Gioca ai giochi da tavola il più possibile lasciandoli scegliere ai bambini.
  • Dai loro delle responsabilità per fare in modo che si sentano utili nella loro casa e che pensino che il loro ruolo sia essenziale per la famiglia.
  • Seguite una routine quotidiana per favorire il riposo notturno.
  • Insegna loro l’autonomia senza proteggerli eccessivamente.
  • Lascia che si sentano frustrati e guidali in modo che non si sentano sopraffatti da queste intense emozioni.

Insegna loro ad imparare dai propri errori per essere in grado, in futuro, di affrontare e superare gli ostacoli che la vita potrà presentargli e per poterlo fare è molto importante che capiscano che la migliore gratificazione è quella che si ottiene con gli sforzi.

La noia è essenziale per sviluppare la fantasia e la creatività, per questo, non usare la tecnologia per risolvere il “problema”, piuttosto usala con fini educativi e sempre con dei limiti di tempo stabiliti da te. Di fatto, i dispositivi tecnologici dovrebbero essere utilizzati come un premio o come una routine, ma mai come intrattenimento nei momenti di attesa.

Con questi suggerimenti i tuoi figli non sentiranno mai quella terribile sensazione di vuoto emotivo e la tua casa sarà piena dell’amore incondizionato di tutti i membri della famiglia.

Potrebbe interessarti:
Back to top button