Scienza: le persone che sono sempre in ritardo sono anche quelle che avranno più successo, ecco perchè

A primo impatto tutto questo potrebbe sembrare uno scherzo, eppure leggendo i risultati provenienti da diverse statistiche non possiamo che rimanere affascinati da così tanta verità. In sostanza, sembrerebbe che le persone che tendono ad arrivare spesso in ritardo sono proprio quelle più interessanti: esse sono poco inclini allo stress, tendono a pensare fuori dagli schemi ed inoltre sono quelle più propense ad avere successo nel mondo del lavoro ed in altri ambiti. Ora esamineremo il fenomeno più da vicino.

 1) Le persone che sono spesso in ritardo tendono ad essere ottimiste

Nel libro di De Lonzor “Mai più in ritardo” possiamo leggere un importantissimo spezzone: le persone che tendono ad essere spesso in ritardo sono propense a pensare che (quando ce n’è bisogno) possono fare una miriade di cose in pochissimo tempo.

2) Questo modo positivo di vedere le cose tende a renderle persone di successo

In uno studio condotto su dei venditori, si è riscontrato che le persone che tardano spesso agli appuntamenti sono anche quelle che vendono di più; tutto questo è dato dal fatto che codeste persone hanno sviluppato una mentalità più aperta al mondo circostante rispetto agli altri.

3) Essi hanno anche livelli più alti di entusiasmo

Chi è “disorganizzato” (o semplicemente in ritardo) rientra anche nella categoria degli appassionati. Sia ben chiaro: le persone disciplinate sono anch’esse propense a sviluppare alcuni difetti degni di nota, però il fatto è che i benefici acquisiti superano di gran lunga le carenze date dalla mancanza di organizzazione.

4) La loro percezione del tempo è più accurata

Jeff Conte ha condotto un esperimento degno di nota: egli ha costituito 2 gruppi, uno di questi era composto dalle persone che sono più rilassate e creative, mentre nell’altro c’erano quelle più competitive ed impazienti. L’esperimento consisteva nella valutazione della percezione che le persone hanno del tempo. Da tutto ciò si è constatato che quelle più “rilassate” sono proprio quelle che hanno dimostrato di avere una maggiore percezione del tempo, mentre l’altro gruppo ha dimostrato un netto svantaggio.

5) Quando si dedicano ad una attività ci mettono tutta la loro energia

Le persone che ritardano spesso, lo fanno per via di un impegno precedente al quale hanno dedicato più attenzione del previsto; in altre parole quando fanno una cosa sono completamente assorti ed il tutto gli fa perdere un po’ il senso del tempo.

6) Le persone più rilassate tendono a vedere un ritardo fatto da altre persone in maniera più positiva

A meno che il ritardo non sia molto marcato, è difficile che queste persone lo facciano pesare agli altri. Se ritardiamo di qualche minuto ad un appuntamento con una persona ritardataria è probabile che nemmeno se ne accorga.

7) Sono molto spontanee e vedono ogni viaggio come un’avventura

Che sia un viaggio di 100 km o uno intercontinentale, non possiamo che notare sul volto della persona in questione un senso di felicità molto marcato; quando si troverà fuori tenderà ad improvvisare (evitando perciò di programmare ogni cosa fin dall’inizio) in modo tale da assaporare ogni momento.

8) A loro piacciono le sfide

Le persone che tendono ad essere in ritardo sono anche quelle che si astengono dal seguire ogni istruzione alla lettera: in ogni cosa tenderanno a vedere il lato nuovo ed insolito; in altre parole quando affrontano le circostanze della vita non possiamo che notare in loro uno spirito di intraprendenza nel cercare di fare di testa propria, con lo scopo di trovare una strada migliore. Essi sono attratti dall’adrenalina e dal raggiungimento di nuovi traguardi.

9) Le persone ritardatarie sono anche quelle meno propense ad avere malattie cardiache

Forse il motivo possiamo già intuirlo: mancanza di stress, ottimismo, intraprendenza ecc. Questa tesi è anche sostenuta in uno studio dell’International Journal of Clinical and Health Psychology; sembrerebbe perciò che le persone più “rilassate” abbiano trovato nel loro stile di vita un ottimo antidoto contro il rischio di malattie cardiovascolari.

Sei tu stesso un ritardatario o conosci qualcuno che lo è? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa preziosa lista con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Back to top button