Pensano che gli animali che vedono sulla montagna siano delle pecore, ma poi guardano da vicino e scoprono l’errore

Durante una crociera, alcuni turisti hanno potuto assistere ad un qualcosa di spettacolare in uno dei luoghi più lontani e freddi del pianeta.

Facebook/SiberianTimes

In quel momento si trovavano vicino alle montagne rocciose dell’isola di Wrangel, la quale si trova nell’oceano Artico tra il mare dei Chukci ed il mare della Siberia orientale, quando da lontano hanno visto qualcosa che li ha lasciati completamente senza parole.

Facebook/SiberianTimes

Dalla nave i turisti hanno potuto osservare un gruppo di animali che, all’apparenza, sembravano pecore e che camminavano per la montagna, erano centinaia e nessuno degli spettatori avrebbe mai immaginato che si trattasse di tutt’altro animale, fino a quando non si sono avvicinati.

Quando la nave si è avvicinata alla costa, hanno potuto vedere che si trattava di un numeroso gruppo di orsi polari che si stavano cibando del corpo di una balena che si era arenata.

Facebook/SiberianTimes

Il corpo della balena era arrivato fino alle coste dell’isola ed aveva attirato in quel luogo molti orsi polari.

“C’erano almeno 230 orsi, tra esemplari maschi, femmine e cuccioli”, ha affermato il portavoce della riserva naturale.

Facebook/SiberianTimes

In tutto il pianeta esistono intorno ai 25 mila esemplari di orsi polari selvatici, questi turisti ne hanno potuti osservare più di duecento e, per questo, possono ritenersi davvero molto fortunati.

Questo banchetto è stato di grande aiuto per la sopravvivenza della specie, in quanto si trova in pericolo di estinzione per via dei ghiacci che si stanno sciogliendo, intrappolando gli orsi in zone dove non gli è possibile cacciare.

Secondo i ricercatori del Polar Bears International, entro il 2050, il 75% degli orsi polari sarà scomparso se non riusciamo a fermare il surriscaldamento globale, il quale ha portato quasi al dimezzamento della superficie della banchisa artica estiva. La cosa più allarmante è che tutto questo è accaduto in meno di quarant’anni, ovvero dal 1979, quando sono cominciati i rilievi satellitari, ad oggi.

Questa esperienza è stata di certo incredibile per i turisti della crociera, un’avventura che non dimenticheranno facilmente. Ti sarebbe piaciuto vedere con i tuoi occhi questo spettacolo straordinario? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste bellissime immagini e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.