Come eliminare la muffa dalla lavatrice per evitare infezioni delle vie respiratorie e della pelle

È probabile che non te ne sia mai accorto, ma in alcuni angoli della tua lavatrice potrebbe nascondersi della muffa molto sgradevole che deve essere assolutamente eliminata. Si tratta di una cosa molto importante da verificare, in quanto ne va della salute di tutta la tua famiglia e nel caso in cui sentissimo un odore strano ed insolito provenire dal suo interno, è bene mettersi al lavoro il prima possibile.

Si tratta di un fungo che, ai soggetti più delicati,  può portare diversi problemi di salute, perché entra in diretto contatto con i nostri indumenti e di conseguenza con la nostra pelle. Di seguito puoi trovare un metodo naturale, efficace ed economico, per pulire al meglio la tua lavatrice e per allontanare queste possibili malattie da te e dalla tua famiglia.

La muffa è un problema che può apparire in molti luoghi e la lavatrice, purtroppo, non ne è esente, questo accade in special modo nello sportello o dove sono presenti le guarnizioni di gomma.

Quando compare la muffa all’interno della lavatrice entra in contattto con l’acqua e, per questo, può contaminare tutti i vestiti e causare allergie o problemi di pelle.

Elimina una volta per tutte la muffa dalla lavatrice con questa semplice ricetta:

Ingredienti:

  • 12 tazze d’acqua;
  • 1/4 di tazza di succo di limone;
  • 1 tazza di acqua ossigenata.

Preparazione:

Per prima cosa mescola bene tutti gli ingredienti, dopodiché travasa il tutto in un contenitore dotato di spruzzino. Spruzza il composto direttamente sulla muffa ed eliminalo con l’aiuto di un panno, inoltre pulisci anche le vaschette dove viene inserito il detersivo, in quanto tendono ad accumularsi residui di sapone che rilasciano un cattivo odore.

È molto importante utilizzare dei guanti, perché la muffa potrebbe causare problemi alla pelle. Una volta che non vi è più traccia della muffa, utilizza uno straccio asciutto per rimuovere eventuali residui.

La muffa potrebbe anche essersi depositata in altri spazi, ma non c’è da preoccuparsi, versa una tazza di bicarbonato di sodio direttamente nel cestello, dopodiché imposta sul ciclo di lavaggio più lungo e con l’acqua più calda possibile. Nel caso fosse necessario è possibile fare anche più di un lavaggio a vuoto, di modo da eliminare completamente ogni residuo di muffa ed ogni traccia di odore.

Conosci altri metodi per pulire al meglio la lavatrice? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

 

Condivisioni 18K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *