Buccia di mandarino: fa bene alla salute e non bisogna buttarla

Il mandarino è un frutto molto gustoso e simile all’arancia, è solamente un po’ più piccolo e la sua buccia è più fine. Ha un sapore dolce ed è succoso, inoltre, fornisce all’organismo vitamine e sostanze nutritive, si tratta di un’ottima opzione per fare merenda o per uno spuntino.

La buccia di questo frutto contiene degli oli essenziali che vengono utilizzati nell’industria cosmetica per la produzione di profumi e di prodotti per la cura della pelle. Di fatto però, molte persone non conoscono le proprietà nascoste che possiede questo delizioso frutto ed in special modo la sua buccia.

È normale vedere persone che buttano la scorza quando hanno sbucciato un mandarino, in quanto quest’ultima viene considerata come spazzatura, ma la verità è che si ignorano i benefici che può apportare.

Come la buccia di mandarino può aiutare il nostro corpo

Bronchite

Aggiungi due cucchiai di bucce di mandarino in una tazza di acqua bollente, lascia riposare per un’ora, dopodiché bevi il composto. Lo puoi assumere per tre volte al giorno, di modo da eliminare la bronchite più rapidamente. Ovviamente, raccomandiamo di rivolgersi ad un medico per una diagnosi specifica e per ulteriori consigli.

Tosse

Essica la buccia del mandarino in piccoli pezzi, dopodiché aggiungi due cucchiai di bucce in una tazza di acqua bollente e lascia riposare il composto per una settimana in un luogo fresco, dopodiché utilizza un colino per filtrare il tutto. Una volta pronto, aggiungi in un bicchiere d’acqua 20 goccie dell’estratto ed assumilo prima di ogni pasto per tre volte al giorno. Anche in questo caso è bene chiedere consiglio al medico per una diagnosi dettagliata e per una ulteriore cura.

Congestione nasale

Inserisci in un recipiente a collo stretto diverse bucce fresche di mandarino ed aggiungi dell’acqua bollente. Dopodiché, respira i vapori che vengono emanati per almeno 10 minuti, è bene non esporsi per più tempo.

Problemi digestivi

Per questo problema bisogna far essicare molto bene la buccia di mandarino, per poi polverizzarla. Il ricavato si potrà utilizzare per insaporire qualsiasi tipo di piatto, troveremo un valido aiuto per i problemi di stomaco e per le flautolenze. Chiaramente, se si riscontrano spesso problemi di stomaco è bene consultare il proprio medico.

Da sottolineare che sono assolutamente preferibili i mandarini provenienti da coltivazioni biologiche.

Conosci altri modi per utilizzare la buccia del mandarino? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Condivisioni 19K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *