La palestra galleggiante di Parigi utilizza l’energia umana per navigare

Immagina di allenarti in palestra con la possibilità di ammirare il meraviglioso skyline di Parigi direttamente dalle acque della Senna; inoltre, immagina che sia il tuo stesso sforzo fisico ad alimentare l’imbarcazione su cui ti trovi.

Sembra una cosa impossibile, ma in realtà si tratta di un vero e proprio progetto ideato dallo studio Carlo Ratti Associati in collaborazione con Fitness Technogym, Terreform ONE e URBEM che prende il nome di “Paris Navigating Gym“.

La barca è simile ad un bateu-mouche, il caratteristico traghetto utilizzato per il turismo fluviale a Parigi, è lunga 20 metri e può ospitare fino a 45 persone, le quali, mediante l’utilizzo di spin bike e cross trainer, forniranno l’energia necessaria per far muovere lungo il fiume questa particolare palestra galleggiante.

Le pareti dell’imbarcazione sono fatte di vetro trasparente e consentono una straordinaria vista del panorama cittadino, d’estate questi vetri si possono aprire ed, oltre a tutto questo, all’interno sono installati degli schermi dotati di tecnologia AR (realtà aumentata) che forniscono ai passeggeri i dati relativi al loro allenamento come, per esempio, la quantità di energia che si sta producendo ed i dati che riguardano le condizioni della Senna che vengono rilevati dai sensori in tempo reale.

Il progetto è nato per offrire una nuova esperienza urbana e per permettere ai parigini di poter “abitare” il fiume tutto l’anno; inoltre, fornisce un modo concreto e tangibile per sperimentare e per vedere con i propri occhi quanta energia è possibile sviluppare con il movimento del corpo umano.

 

Si spera che ben presto questo progetto possa “salpare” e diventare realtà, non solo a Parigi, ma anche in altre città.

Ti piacerebbe allenarti in una palestra così? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button