Trovano 10.000 bambini sepolti nel suo terreno. Quando viene rivelata la ragione rimangono tutti senza fiato

Diventare mamme o papà è una delle più grandi esperienze della vita. Esistono molte persone che dicono che quando qualcuno diventa genitore, si trasforma nella mamma o nel papà di tutti i bambini del mondo.

Il protagonista di questa storia deve aver provato questo sentimento in un modo straordinariamente forte ed ha preso una decisione che in molti considererebbero come una pazzia.

Una benedetta pazzia che ha toccato i cuori di tantissime persone.

Tong Phuoc Phuc è un muratore vietnamita che nel 2001 è diventato papà.

Quando arrivò il momento del parto, Tong accompagnò la moglie all’ospedale per dare il benvenuto al proprio figlio. Però durante il parto ci furono delle complicazioni.

Mr. Phuc with an aborted baby. He is preparing the baby for a proper burial. Mr Phuc has been doing this work since 2004.

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op vrijdag 12 augustus 2011

Stando all’ospedale Tong si rese conto che accadeva qualcosa di strano, vedeva molte donne incinta che entravano, ma quando uscivano non avevano nessun bambino.

Ben presto, però, scoprì cosa stava accadendo: le donne si recavano in ospedale per abortire.

Tong aveva il cuore a pezzi, non poteva sopportare il fatto che a questi bambini non venisse nemmeno data l’opportunità di venire al mondo. Per questo promise di fronte a se stesso e di fronte a Dio che se il parto della moglie fosse andato bene e se suo figlio fosse sopravvissuto, avrebbe provveduto ad aiutare i bambini più sfortunati. Queste erano solamente le fondamente del suo “pazzo” progetto.

L’uomo chiese all’ospedale il permesso di prendere i corpi dei bimbi abortiti, così da dare loro, perlomeno, una degna sepoltura. Così si mise all’opera.

Mr Phuc cries and stands feeling numb while looking at an unlucky child one last time before burying him.

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op vrijdag 12 augustus 2011

Tong comprò alcuni terreni nella città di Nha Trang, sulla montagna di Hone Thom. Comiciò così a preparare le tombe per i piccoli.

Sua moglie pensò che il proprio marito fosse impazzito, ma lui proseguì per la sua strada, fedele ai suoi principi, continuando a fare ciò che pensava essere la cosa giusta.

Tong è convinto che questi corpicini abbiano un’anima e non vuole che queste anime continuino a vagare.

Da quel momento in poi, Tong ha dato una degna sepoltura ad oltre 10.000 bambini.

A cemetery on Hon Thom mountain, Nha Trang. It is the resting place of more than 10,000 babies. Mr Phuc, a building…

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op vrijdag 12 augustus 2011

Tong, però, aveva un obiettivo ancora più grande; voleva che questo cimitero di angioletti diventasse un luogo dove le donne incinta con dei dubbi potessero riflettere sulle proprie decisioni.

Queste donne non decidono di abortire perché lo vogliono, in molti casi la causa può essere un marito che non vuole prendere precauzioni ma che non vuole nemmeno avere un altro figlio. Altre coppie lo fanno perché il bambino che sta arrivando non è del sesso che vogliono. Inoltre, in Vietnam esistono delle restrizioni sul numero di figli che una coppia può avere e per questo il numero di aborti in questo paese è molto alto.

Young expectant mother helping to prepare dinner.

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op zaterdag 13 augustus 2011

E funzionò. Molte donne incinta e senza risorse cominciarono a chiedere aiuto a Tong, il quale decise di adottare i figli di queste madri che si trovavano in situazioni difficili. A quel punto nacque un orfanotrofio.

Pong però non si vede come direttore della struttura, ma piuttosto come il padre di tutti i bambini che sono stati accolti al suo interno.

Mr Phuc holding one of the abandoned babies.

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op vrijdag 12 augustus 2011

Solitamente, Tong si prende cura dei bambini fino a che le loro madri possono occuparsi di loro. In questo modo, ciò che è iniziato come un cimitero si è trasformato in una casa per più di 100 bambini, solo negli ultimi 4 anni. Tong permette anche alle madri di rimanere per alcuni mesi nell’orfanotrofio.

Questa casa sopravvive grazie alle donazioni ed all’instancanìbile lavoro di Tong e di alcuni componenti della sua famiglia, come la moglie e la sorella.

Mr Phuc has become the father of hundreds of babies since 2004. His operation is not a registered orphanage, which means…

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op vrijdag 12 augustus 2011

Con tanti bambini non è assolutamente facile organizzare tutto, ma Tong sa bene cosa vuole: “Continuerò con questo progetto fino alla fine dei miei giorni”, dichiara l’uomo durante un’intervista ed aggiunge: “E spero che i miei figli continuino ad aiutare altre persone quando io non ci sarò più”.

Geplaatst door Tống Phước Phúc Orphanage op woensdag 19 november 2014

Sembra incredibile che esistano veramente delle persone così, però fortunatamente questi angeli sono sulla Terra insieme a noi.

Questa storia ci regala speranza nell’umanità, non credi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere il meraviglioso progetto di Tong con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

13K Condivisioni

Cosa ne pensi?


<
>