Quando sei capace di dire addio alla persona che ami di più, sei capace di sopportare tutto

Solo chi ha affrontato questo percorso ed ha dovuto dire addio alla persona che più amava, potrà confermare questa informazione. Possono essere diversi i motivi che ci portano a prendere questa decisione, oppure, semplicemente, stiamo facendo qualcosa di cui non siamo d’accordo, comunque il risultato è molto simile, si sta aprendo dentro di noi un buco dal quale sentiamo sfuggire la vita stessa.

Normalmente, quando amiamo qualcuno, tendiamo a pensare che staremo con questa persona per molto tempo, che la nostra storia non avrà mai una fine e che troveremo sempre un’alternativa per affrontare qualsiasi difficoltà che si presenterà sul nostro cammino. Ma la realtà ci mostra che l’amore non può risolvere tutto e che se non esistono anche altre cose necessarie, presto la fine si affaccerà sulla nostra relazione, ci saluterà da lontano, fino a che ci arriverà talmente vicino che dovremo prestarle le dovute attenzioni e, a quel punto, non ci lascerà troppe opzioni, anzi, ci mostrerà solamente la strada per uscire.

Dire addio quando ancora amiamo è una vera e propria tortura, perché un cuore che ama può facilmente distorcere la realtà e, anche quando non ci sono molti motivi per voler rimanere e per lavorare sulla relazione, il cuore ingigantisce e, soprattutto, idealizza e non ci permette di vedere la realtà, bensì vediamo solo ciò che vogliamo vedere. Questo per alcune situazioni potrebbe essere un vantaggio, tuttavia, in questi casi in cui è in corso una separazione è controproducente, perché ci rende molto vulnerabili di fronte al dolore.

Il bello è che quando riusciamo a separarci dalla persona che amiamo, ci trasformiamo in degli esseri che sono blindati a livello emotivo, nulla è in grado di farci provare tanto dolore e, anche quando ci innamoreremo di nuovo, avremo sempre come un sitema di protezione che ci impedirà di fare di nuovo la stessa cosa; le cose a cui prima davamo maggiore importanza, ora cerchiamo di affrontarle con più obiettività, senza metterle in primo piano. Diventiamo immuni al dolore e le nostre priorità vengono stabilite in base alla nostra convenienza.

Ogni esperienza della nostra vita è creata di modo che possiamo trarre il più grande vantaggio, impariamo la lezione, diventiamo più forti, conosciamo meglio i nostri strumenti, impariamo a valutarci ed a lavorare a livello interiore, per poter così seminare ciò che vogliamo raccogliere e per accettare il fatto che anche ciò che crediamo nostro, non ci appartiene.

Cosa ne pensi di questa riflessione? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.