In molti ignorano i sintomi dell’ipertensione. Questi sono i segnali di avvertimento che tutti dovrebbero conoscere

Molte persone lungo il corso della propria vita, probabilmente, hanno sofferto o soffriranno di un aumento incontrollato della pressione sanguigna.

Il problema è che la pressione alta, spesso, non si nota per niente, però può essere la causa di numerose patologie gravi.

Misurarsi la pressione sanguigna con una certa frequenza e saper riconoscere i sintomi è di vitale importanza.

Perché si ha la pressione alta?

Per cominciare, bisognerebbe dire che l’ipertensione è una malattia portata dal benessere.

Chi è propenso all’ipertensione? Chi soffre di obesità, chi è stressato, chi ha cattive abitudini alimentari, chi fuma, chi consuma molto alcol e chi realizza poca attività fisica, questi sono chiari esempi del perché si potrebbe soffrire di ipertensione.

Si può ereditare la pressione sanguigna alta? Si, anche questo elemento gioca un ruolo molto importante. L’eredità della pressione sanguigna alta, dell’arteriosclerosi e del diabete contribuiscono alla regolazione della pressione sanguigna, ma esistono molti fattori che aiutano ad impedire alla pressione del sangue di salire troppo.

Cosa accade nel corpo?

Quando la pressione del sangue è troppo alta, il cuore deve lavorare di più e le piccole vene al suo interno possono deteriorarsi proprio come accade agli altri vasi sanguigni presenti nel nostro corpo. Il muscolo cardiaco si ingrossa, si irrigidisce e fatica a rilassarsi. Tutto l’organismo viene colpito quando la pressione del sangue è troppo alta, perché tutte le funzioni vitali cercano di adattarsi a lei, proprio come quando il corpo si difende da un’infezione o da una malattia.

Sintomi dell’ipertensione

Sebbene l’ipertensione venga anche definita come il “killer silenzioso” e che è bene farsi controllare periodamente da un medico, esistono alcuni sintomi che possono farci capire che c’è qualcosa che non va ed ai quali dobbiamo prestare attenzione.

1# Sangue dal naso

freerlaw / 123RF Archivio Fotografico

Quando ci esce il sangue dal naso, solitamente, non si tratta di nulla di pericoloso e ad alcune persone capita più spesso rispetto ad altre.

Dentro alle narici esistono moltissime piccole vene che possono essere facilmente danneggiate, come per esempio quando soffriamo di un forte raffreddore o per via di una lieve irritazione.

Anche se non capita spesso, secondo l’American Heart Association, l’epistassi potrebbe verificarsi per via della pressione del sangue troppo alta (pressione sistolica o massima che supera i 180 mm Hg e pressione diastolica o minima che supera i 120 mm Hg) ed in questo caso potrebbe trattarsi di una crisi ipertensiva. Se misuriamo la pressione del sangue ed inusualmente risulta essere troppo alta, abbiamo mal di testa e ci esce sangue dal naso, si consiglia di aspettare per cinque minuti e se il problema non si risolve è bene chiamare un medico.

2# Stanchezza cronica

L’pertensione potrebbe portare dei lievi disturbi, come per esempio dei leggeri mal di testa o stanchezza.

Se ti senti spesso stanco e senza forze senza alcun motivo, dovresti cosultare un medico, potrebbe trattarsi di un sintomo di pressione sanguigna troppo alta.

3# Mal di testa

Le persone che soffrono di ipertensione soffrono spesso di mal di testa. Può trattarsi di dolori lievi e possono comparire senza un apparente motivo, però possono anche essere molto forti ed improvvisi.

Il mal di testa, solitamente, è inoffensivo, ma se si presenta molto frequentemente e senza un evidente ragione potrebbe essere dovuto dall’ipertensione.

4# Soffrire di obesità

L’obesità porta ad aumentare la produzione dell’ormone dello stress (cortisolo), il quale a sua volta porta ad avere la pressione del sangue più alta.

Inoltre, una persona con molti chili di troppo, solitamente, tende ad essere anche meno attiva fisicamente e questo è sicuramente un fattore che può portare a soffrire di ipertensione. L’eccesso di grasso corporeo incrementa il rischio di soffrire di diabete, il quale danneggia i vasi sanguigni e contribuisce all’aumento della pressione sanguigna.

5# Difficoltà respiratorie

La stanchezza estrema, le difficoltà respiratorie ed il mal di testa intenso possono essere sintomi di ipertensione.

Anche in questo caso, se si fatica a respirare e si riscontra la pressione del sangue troppo alta, si consiglia di aspettare cinque minuti e se la situazione non cambia è bene consultare un medico.

6# Russare molto forte

Diversi studi hanno dimostrato che esiste una correlazione tra la pressione sanguigna troppo alta e l’apnea notturna. L’apnea notturna viene caratterizzata dal russare molto forte.

Se ti senti molto stanco di giorno e senti dire dal tuo partner che russi forte, è molto importante che provi a misurarti la pressione sanguigna. La cattiva qualità del sonno può far aumentare la pressione del sangue.

7# Rottura capillare nell’occhio

Wikipedia/Daniel Flather

La rottura di capillari nell’occhio è più comune nelle persone che soffrono di diabete o in chi soffre di ipertensione.

La rottura di un capillare all’interno dell’occhio può essere un chiaro segnale di un forte aumento della pressione sanguigna.

8# Vertigini

Le vertigini e la sensazione di svenire possono essere dei sintomi provocati dall’ipertensione.

Se all’improvviso soffri di capogiri e vertigini dopo esserti sforzato molto, probabilmente non si tratta di nulla di grave. Però, se le vertigini vengono senza alcun motivo, sarebbe bene consultare un medico perché possa verificarne le cause.

9# Tinnito/Acufene

Il tinnito può essere costante o irregolare. Si può sentire un tono squillante o una specie di ronzio come il canto di un grillo.

Secondo l’esperto in ambito di acufeni Christopher Cederroth, assistente ricercatore presso lo Swedish Karolinska Institute, questi suoni potrebbero essere provocati dall’ipertensione.

Dieta corretta contro la pressione sanguigna alta

Fino ad ora, non esiste una vera e propria dieta o un alimento in particolare che possa far diminuire la pressione sanguigna. Però, molti esperti affermano che un maggior consumo di frutta e verdura potrebbe aiutare a raggiungere questo obiettivo.

Mangiare cibi freschi, frutta, verdura, pesce azzurro ed alimenti che contengono grassi sani, non solo può contribuire a diminure la pressione del sangue, ma ci aiuta a prevenire malattie cardiovascolari, patologie come il diabete ed anche la depressione.

Circa il 20% della popolazione adulta mondiale soffre di ipertensione, probabilmente conosciamo qualcuno che ne soffre e che forse non lo sa.

Conoscevi i sintomi di questa silenziosa malattia? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere con i tuoi amici di modo che più persone possibili possano saper riconoscere questi segnali.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

3K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Più popolari da Curiosandosimpara.com:


Seguici su Facebook

Puoi seguirci anche su Pinterest
<
>