Esiste un giudice chiamato tempo che mette tutti al loro posto

Noi esseri umani, spesso, abbiamo l’abitudine di agire senza pensare alle conseguenze delle nostre azioni e questo potrebbe rappresentare un grosso problema nella vita di tutti i giorni.

Sembra che in molti si dimentichino che esiste un giudice chiamato tempo che mette tutti al proprio posto, per questo bisognerebbe sempre cercare di compiere dei gesti e delle azioni che possano generare del bene.

È vero che ogni individuo è libero di scegliere le proprie azioni, ma non le conseguenze.

Una cattiva abitudine o una brutta azione possono provocare un impatto che, molto spesso, potrebbe essere previsto e, anche se in molti faticano a crederci, il tempo sarà un giudice molto saggio.

Il tempo non detterà immediatamente la propria sentenza, darà ragione a chi ce l’ha e metterà al proprio posto chi se lo sarà meritato.

Per questo motivo, con il passare del tempo, ci sembra sempre più vera l’affermazione che dice “ognuno raccoglie ciò che ha seminato“. Di fatto, nonostante esista la libertà di scegliere come agire, non abbiamo la stessa possibilità quando si tratta delle conseguenze che vengono innescate dalle nostre azioni.

Così, prima o poi, questo giudice emetterà il proprio giudizio, il quale verrà misurato a seconda delle conseguenze che avranno sviluppato le nostre azioni.

Per questo, è necessario tenere in considerazione anche le azioni più semplici, come un tono di voce dispregiativo, o usare l’ironia per attaccare un’altra persona, ecc., perché ci verrà tutto restituito dal giudizio del tempo.

Un altro fattore è quello di non essere in grado di assumersi le responsabilità delle proprie azioni, si tratta della conseguenza dell’immaturità che, prima o poi, porterà ad un risultato negativo.

Riuscire a capire, per esempio, che la solitudine che si sta vivendo in questo momento è una conseguenza di una cattiva azione del passato, può essere, senza dubbio, un passo avanti per imparare che da un’azione di sviluppa sempre una reazione.

Bisogna sempre cercare di fare in modo che i nostri gesti dicano molto di più delle parole, così la responsabilità arriverà direttamente dal riflesso della nostra anima e procurerà in noi dei pensieri posititvi.

Ognuno di noi può decidere nella maggior parte delle occasioni, per questo abbiamo la possibilità di aumentare il nostro benessere e quello delle persone che ci circondano.

Se siamo consapevoli dell’esistenza di un giudice chiamato tempo che mette tutti al proprio posto, abbiamo la possibilità di vivere nel migliore dei modi.

Consigli:

Essere consapevoli di ciò che si pensa e di ciò che si dice, perché le parole possono avere un forte impatto sugli altri, non sempre positivo;

Prevedere le possibili conseguenze di un gesto. Riuscire ad essere i giudici di se stessi è la cosa migliore, perché in questo modo si possono misurare le conseguenze prima di generare un’azione.

Essere responsabili. Ogni azione genera una reazione che potrebbe sviluppare una cosa negativa per un’altra persona.

Pensi anche tu che il tempo, prima o poi, metta tutti al proprio posto? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere questa interessante riflessione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button