Nella vita tutto arriva, tutto passa e tutto cambia

All’inizio siamo tutti come dei bambini ansiosi. Vogliamo che tutto arrivi il prima possibile, sogniamo di fare un sacco di esperienze e di poterci esprimere al massimo nella nostra vita. Più tardi arrivano i successi, le delusioni, le pietre sul cammino. Tuttavia, questo è ciò che è la vita, è andare avanti, è accettare i cambiamenti e essere umili in questo meraviglioso viaggio attraverso di essa.

Chi non ha mai desiderato che qualcosa potesse arrivare il prima possibile? E chi non ha mai voluto che un momento potesse essere eterno e che il tempo potesse fermarsi proprio lì?

Non importa, perché i bei momenti rimarranno sempre nella nostra memoria. Noi esseri umani siamo fatti di ricordi e trascorriamo la maggior parte del nostro tempo evocando momenti belli e momenti brutti.

Ammettere a noi stessi che la vita avanza ogni giorno sempre di più e che è dettata da un ticchettio che nessuno può fermare, è senza alcun dubbio qualcosa che ci spaventa e che ci obbliga a riflettere. Tuttavia, non dobbiamo avere paura di questo percorso, di questo progresso.

Tutti siamo degli inquilini a tempo determinato di questo mondo imperfetto pieno di cose meravigliose. Non dobbiamo avere paura degli anni che passano, ma della vita non vissuta, degli anni aridi di emozioni, privi di successi, ma anche di fallimenti non sperimentati. Quelli da cui tanto possiamo imparare.

Riflettiamo brevemente su questo progresso della nostra esistenza e degli aspetti di cui dobbiamo prenderci cura quotidianamente per avere una vita più completa.

Nella vita tutto cambia, eccetto l’essenza

Effettivamente, si potrebbe dire che nella vita tutto arriva, tutto passa e tutto cambia. Tuttavia, esistono alcuni elementi che devono essere dei punti fissi nel nostro microuniverso privato:

La tua autostima, il tuo bisogno di imparare e di emozionarti

L’amore, il rispetto, la dignità e il nostro bisogno di coltivare la crescita personale, devono essere delle colonne portanti nella nostra vita quotidiana. Delle bandiere che guidano con forza e integrità il nostro percorso, qualunque esso sia.

Ci sono momenti in cui in questa grande avventura chiamata vita, mettiamo da parte molti di questi aspetti per favorire altre persone. C’è chi, per esempio, in alcuni momenti della propria vita dà la priorità al proprio partner fino al punto di dimenticare se stesso.

E, anche se tutto questo potrebbe essere giustificabile quando esistono dei sentimenti intensi, bisogna saper mantenere l’equilibrio. Offrirci agli altri fino al punto di dimenticare le nostre necessità, prima o poi ci farà sentire frustrati e smetteremo di avanzare.

Quando perdi la tua capacità di sognare, quando i tuoi giorni sono aggrappati alle preoccupazioni o all’insoddisfazione, la tua vita ha smesso di avanzare. Il peso che accumuli ti porta alla sofferenza. Respira, analizza tutto ciò che ti tiene legato e rompi le catene che ti trattengono dal proseguire con la tua crescita personale.

Un altro aspetto che non deve assolutamente cambiare nella tua vita, sono senza dubbio i valori. Si tratta di schemi base impressi dentro di noi e che non romperemmo mai, come per esempio il rispetto per se stessi e per gli altri, l’onestà, ecc.

Durante questo percorso di vita, tutti quanti possiamo arrivare a fare dei piccoli cambiamenti nella nostra personalità e anche nella nostra scala di valori, dipendentemente dalle esperienze di ognuno; tutto questo farà parte del nostro processo di apprendimento e di crescita.

Non dobbiamo avere paura dei cambiamenti, si tratta di ancore che rompiamo per avanzare acquisendo un po’ più di saggezza a seconda di ciò che viviamo.

L’amore che ci fa andare oltre

L’amore che proviamo per i nostri cari, per la nostra famiglia, per il nostro partner o per i nostri figli, è anch’esso un punto fisso nella nostra essenza vitale.

Chiaramente, l’amore non è un’entità stabile nel tempo. L’amore può anche trasformarsi e adattarsi. Un esempio potrebbe essere la nostra stessa relazione di coppia.

I due individui devono adattarsi ai cambiamenti vitali che si presentano nel tempo: i cambiamenti di lavoro, l’arrivo dei figli, o equilibrare una crescita individuale con la crescita di coppia.

Si tratta di momenti che richiedono la nostra dedizione, la nostra saggezza e la capacità di continuare ad andare avanti essendo due persone che fanno parte della stessa unità esistenziale. Condividiamo le stesse radici nutrite dall’amore, però alziamo i nostri rami individuali per continuare a crescere personalmente.

Chiavi per accettare i cambiamenti con saggezza

  • Tu sei la priorità, il protagonista della tua vita e sei importante per il tuo mondo. Non ti aggrappare alle paure o alle indecisioni, perché a lungo andare arriverà la frustrazione, il dispiacere per una vita non vissuta.
  • Non smettere mai di prenderti cura del tuo “bambino interiore“. Devi emozionarti per te stesso e per la vita ed essere spontaneo con tutta la saggezza che hai acquisito. Godi delle cose semplici, ama, sperimenta, azzarda.
  • Non ti ancorare agli errori del passato e non alimentarti di nostalgia, la vita non aspetta chi si ferma nella propria oscurità. La vita cerca luce e la propria libertà, permettiti di crescere con lei, con ottimismo, con emozioni e con semplicità.

Cosa ne pensi di questa riflessione? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti considerazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.