9 consigli che un giorno potrebbero salvarti la vita

Nel sentire le parole “consigli di sopravvivenza”, in molti immaginano Robinson Crusoe sull’isola deserta o Bear Grylls che riesce a sopravvivere in qualsiasi tipo di ambiente. Di fatto, però, anche chi vive in città dovrebbe conoscere alcune regole perché non accada nulla di male.

Di seguito puoi trovare alcuni consigli utili per essere preparato per qualsiasi tipo di emergenza.

Chiavi per autodifesa

In internet è possibile trovare questo consiglio; per proteggerti da un’aggressione puoi tenere delle chiavi tra le dita. Tuttavia, sarebbe meglio non farlo, perché potresti ferirti la mano. Inoltre, per posizionare le chiavi in questo modo avresti bisogno di tempo che, probabilmente, non avresti a disposizione.

Piuttosto, afferra una chiave come se fosse un coltello, è molto più efficace. Oppure, tieni le chiavi chiuse nel pugno, per fare in modo che sia più pesante.

Se il taxista si comporta in un modo strano

Prima di salire in macchina prendi nota del numero di targa. Se ti sembra che il taxista si stia comportando in un modo strano, chiama un amico (o fingi di chiamarlo), digli che sei su un taxi e dettagli il numero di targa.

Non sottovalutare le zecche

In Europa, in America e in Asia, le zecche possono trasmettere la malattia di Lyme. Si tratta di una patologia molto pericolosa, pertanto, se sei stato punto da una zecca consulta un medico e assicurati di non essere stato contagiato.

Le zecche possono trovarsi in molti posti, per questo è bene prestare attenzione.

Se qualcuno ti dice che non ti farà del male, mettiti in guardia

Presta attenzione a questi tipi di promesse strane e inaspettate. Se qualcuno, dal nulla, inizia a dirti che non ti farà del male, fa venire il sospetto che, in realtà, stia pensando di farti qualcosa. Le promesse che appaiono dal nulla sono un segnale allarmante.

Soldi “nel caso in cui…”

Nascondi una banconota nella cover del tuo cellulare. A volte, può capitare di non avere contanti che però potrebbero rivelarsi utili, come nel caso in cui tu perda il portafoglio o te lo rubino.

L’effetto della folla

Se tu, o la persona che è insieme a te si sente male in un luogo pubblico, non chiedere aiuto a chiunque, trova il passante più vicino e chiedi aiuto direttamente a lui. Al contrario, la responsabilità si “disperde“, ovvero, le persone penseranno che qualcuno ti stia già aiutando e non ti presteranno la dovuta attenzione.

Se non riesci ad aprire il finestrino di un’auto che sta affondando

Se la tua auto sta affondando, devi cercare di abbassare o rompere il finestrino e uscire prima che sia completamente sott’acqua. Ma se per qualche motivo il finestrino si apre? Per questo tipo di situazioni, tieni sempre in auto qualcosa di pesante all’interno dell’abitacolo che possa rompere il vetro in qualsiasi momento. Potrebbe essere utile un oggetto pesante, oppure un piccolo estintore.

Semplice regola di sicurezza da seguire sulle scale che molte persone dimenticano

Non tenere mai le mani in tasca quando scendi o sali le scale. Nel caso in cui dovessi cadere, le tue mani potrebbero aiutarti ad aggrapparti alla ringhiera. Però, se la caduta fosse inevitabile, potresti almeno proteggerti la testa.

Se ti sembra che qualcosa non va, non avere vergogna e non temere di sembrare maleducato

Rifiuta la compagnia di qualsiasi persona che ti può sembrare strana. Se hai paura di entrare in ascensore con un vicino sospetto e senti che c’è qualcosa non va, non ignorare il tuo istinto solo per non offendere l’altra persona.

Nel caso in cui questa persona dovesse insistere e continua a chiederti di fargli compagnia, dille in maniera chiara che ti spiace, ma le vostre strade non coincidono.

Cosa ne pensi di queste semplici regole? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button