Un bimbo vede due donne mentre si sposano e grida: “Mamma, guarda, 2 principesse!”. È un giorno che non dimenticheranno mai

I bambini sono senza dubbio la speranza per un futuro migliore.

Anche se siamo già nel 2019 e pensiamo di aver fatto molti progressi a livello di società, di fatto, non sempre è così. L’omofobia continua ad esistere e si tratta di una realtà, tanto che in alcuni paesi vengono condannate le persone che hanno una relazione con qualcuno dello stesso sesso, o vengono brutalmente picchiate per il solo fatto di camminare per la strada mano nella mano con il proprio partner.

In un mondo ideale, le persone non dovrebbero limitarsi nel vivere il proprio amore, ma purtroppo non sempre è così facile. Per questo, dobbiamo riporre le nostre speranze nei bambini, nelle generazioni che adesso stanno imparando e iniziando a vivere in un mondo diverso, più tollerante.

Quando Bea Webster e Emma Webster-Mockett hanno deciso di unirsi in matrimonio il giorno di San Valentino del 2017, non hanno solo vissuto il momento più emozionante della loro vita dimostrando a tutti il loro amore. Ma, quel giorno, è avvenuta anche un’altra cosa meravigliosa, poco dopo l’istante in cui si sono scambiate i voti del Giardino Botanico di Glasgow e mentre si stavano scattando delle foto, un bambino si è avvicinato a loro con un visino pieno di stupore, perché con i suoi occhi vedeva due principesse.

“Mamma, guarda quelle principesse!”, ha detto il bimbo alla propria mamma quando sono passati vicino alla coppia.

Così, le due ragazze si sono avvicinate al piccolo e la mamma ha rivelato loro che il bimbo credeva fossero delle principesse.

Poi, come racconta Emma sul proprio profilo di Instragram, il bambino ha chiesto loro se una delle due si fosse sposata e la ragazza ha risposto che si erano sposate l’una con l’altra.

E la madre ha esclamato: “Hai visto, due principesse!”

Il bambino era davvero emozionato per aver incontrato due principesse nello stesso giorno e le spose sono felici che il fotografo sia riuscito ad immortalare questo prezioso momento.

Emma nel post ha anche aggiunto che era preoccupata che gli scatti delle foto venissero fatti in pubblico, ma dice che tutti sorridevano nel guardarle, si congratulavano e dicevano loro quanto fossero belle.

La loro storia è stata vista e condivisa da moltissime persone in tutto il mondo e si tratta di vicende come questa che ci permettono di sperare in un mondo migliore.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la loro storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.