Il mondo è impazzito: nel Circolo Polare Artico si è registrata una temperatura record di 38º

La Siberia sta registrando un’ondata di calore, con temperature di 10° sopra la norma. Di fatto, gli scienziati si aspettavano che l’Artico potesse raggiungere questi livelli solo nel 2100.

Verchojansk è una città russa che si trova nella Siberia orientale, dove, straordinariamente, nella giornata di ieri, 20 giugno, si sono toccati i 38° centigradi. Questa zona è nota soprattutto per raggiungere in inverno delle temperature estremamente basse, inoltre, in questo luogo si verificano le maggiori differenze di temperatura tra estate e inverno rispetto al resto della Terra.

In questi giorni si sta verificando un’ondata di calore eccezionale, tanto da raggiungere il valore più alto mai registrato nella storia, ben 38° centigradi (100,4° F). Questi valori stanno inoltre facendo aggravare gli incendi forestali che nell’ultimo periodo hanno colpito gran parte della Siberia.

Questa cittadina che conta poco più di 1130 abitanti viene menzionata anche nel Guinness World Record, per via delle differenze estreme di temperatura che vengono registrate, la più bassa è stata di 68° sotto zero, mentre, fino a ieri, la più alta era stata di 37,2°.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questi cambiamenti? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

1K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.