Ha costruito una bicicletta elettrica che può raggiungere i 110 km all’ora utilizzando il motore di una lavatrice

Negli ultimi tempi, le biciclette sono diventate tra i mezzi di trasporto preferiti dalle persone, poiché in molti stanno cercando di evitare di usufruire dei trasporti pubblici per via del coronavirus. Per questo motivo, l’idea di un ragazzo dopo essere stata pubblicata sul web ha fatto il giro del mondo.

L’uomo ha trasformato la sua vecchia bici rendendola molto più moderna ed è riuscito a farla andare veloce come una motocicletta.

Finishing up the electronics and cover and I’ll have a bridge picture in 1 month 😉 from r/ebikes

L’utente di Reddit Jimminecraftguy è l’astuto ingegnere casalingo che, di recente, ha pubblicato sul proprio account una delle sue ultime invenzioni sulla quale sta lavorando da alcuni mesi. Il ragazzo ha trasformato il proprio vecchio mezzo a due ruote in una moderna bici elettrica che può raggiungere una velocità massima di 110 chilometri orari.

Come si può vedere nel video, per creare la propria invenzione ha utilizzato una bici con telaio in alluminio che possedeva da circa 20 anni e il motore di una lavatrice.

Jimminecraftguy ha raccontato agli utenti del social di aver smontato un motore a corrente continua senza spazzole da 1.100 watt da una lavatrice, in seguito, lo ha avvitato al triangolo centrale del telaio della bici e ha collegato l’ingranaggio di trasmissione a una delle corone anteriori per fornire energia alla ruota posteriore.

Di seguito il video della bici in funzione:

L’inventore ha detto che sta continuando a modificare e a perfezionare la bici e a breve monterà una copertura laterale al motore e ai circuiti che si trovano all’interno del triangolo centrale del telaio.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della sua invenzione? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button