Un uomo ha trovato un uovo abbandonato e lo ha aiutato a trasformarsi in un adorabile uccellino

Se pensiamo a quanto possa essere difficile e impegnativo allevare un cucciolo di gatto o di cane abbandonato alla nascita, quello che è riuscito a fare questo uomo con un minuscolo uovo di parrocchetto è davvero impressionante.

Alwyn Wils è un allevatore esperto in incubazione che vive nella città di Haarlem, nei Paesi Bassi, e che da molti anni dedica la propria vita a salvare gli animali più sfortunati. Un giorno, mentre si trovava in un negozio di articoli per animali vide sul fondo di una delle gabbie degli uccelli un piccolo uovo, tuttavia, si accorse che all’interno della gabbia era presente solo un esemplare maschio di parrocchetto e, per questo, decise di chiedere dove fosse finita la femmina e il responsabile gli disse che era stata venduta da poco.

Youtube/A Chick Called Albert

Purtroppo, nessuno si era accorto dell’uovo ma, per fortuna, Alwyn disse al proprietario del negozio che avrebbe potuto occuparsene lui e, dopo poco, lo portò a casa e per tenerlo al sicuro lo mise all’interno di una scatola di fiammiferi. Da quel momento in poi l’uomo ha documentato in un emozionante video tutto il processo di crescita dell’uovo e lo ha pubblicato sul proprio canale di Youtube, dove è stato visto da quasi 40 milioni di persone.

Youtube/A Chick Called Albert

Al principio, Alwyn mise l’uovo in un’incubatrice con la speranza di poter vedere fiorire la vita nel giro di breve tempo e, fortunatamente, dopo alcuni giorni un piccolo cuoricino aveva iniziato a battere all’interno dell’uovo. Nel video l’uomo spiega che in quella particolare fase di crescita doveva girare l’uovo almeno tre volte al giorno per evitare che l’uccellino potesse attaccarsi al guscio.

Youtube/A Chick Called Albert

Dopo ben 19 giorni trascorsi all’interno dell’incubatrice, l’uovo iniziò a schiudersi e, chiaramente, Alwyn era molto emozionato, ma, nonostante questo, sapeva che quello sarebbe stato solo l’inizo di un lungo e difficile percorso. Il pappagallino era molto piccolo e fragile e, oltre alle cure e alle attenzioni di cui aveva bisogno, per poter crescere forte e sano doveva essere alimentato almeno otto volte al giorno.

Youtube/A Chick Called Albert

L’uomo ha raccontato che: “Aveva bisogno di cibo e, visto che non avevo mai allevato un pappagallo, avevo fatto molte ricerche e mi ero informato su come alimentarlo al meglio. Si poteva fare, ma non sarebbe stato facile…“.

Youtube/A Chick Called Albert

Grazie alle amorevoli cure di Alwyn il piccolo uccello crebbe rapidamente, tuttavia, l’uomo non poteva fare a meno di pensare a papà pappagallo che era rimasto da solo nella gabbia.

Youtube/A Chick Called Albert

Per questo, decise di mettersi in contatto con il negozio di animali per chiedere se l’uccello fosse ancora disponibile, poiché sarebbe andato a prenderlo quando il figlio avrebbe cominciato a volare e così fece.

Youtube/A Chick Called Albert

Di seguito il commovente video:

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del meraviglioso gesto di Alwyn? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.