4 mamme single hanno acquistato insieme una casa per trarre il meglio dalla convivenza e l’hanno trasformata in un paradiso per i loro bambini

Al giorno d’oggi essere un genitore single non è per niente facile, poiché a causa del costo della vita che aumenta sempre di più e a causa del poco tempo che si ha a disposizione, si arriva sempre più spesso al punto di pensare di non potercela fare ad affrontare tutto quanto da soli.

Questo è proprio quello che è accaduto a Holly Harper, una donna statunitense che all’inizio del 2018 si è separata dal proprio marito e che, dopo aver venduto di comune accordo la casa coniugale, si è trasferita insieme alla propria figlia in un appartamento in affitto dove per canone, parcheggio, servizi e utenze pagava 2250 dollari al mese.

YouTube/TODAY

Tuttavia, più che in una vera e propria casa le sembrava di vivere in un hotel e, per questo, dopo circa 18 mesi decise che era arrivato il momento di cambiare le cose e di fare un investimento per proprio futuro. Nonostante i buoni propositi, Holly era consapevole del fatto che con il budget di una mamma single e lavoratrice autonoma sarebbe stato impossibile trovare una casetta o un duplex nella città di Washington, DC, così pensò che per poterlo fare avrebbe dovuto trovare un’altra mamma single con le sue stesse necessità.

A quel punto, pensò di parlare della propria idea a Herrin Hopper, un’amica di vecchia data che, proprio come lei, si era separata dal proprio marito più o meno nello stesso periodo e che, come lei, in quel momento stava vivendo in affitto con la propria figlia. Dopo averne parlato e dopo aver pianificato il tutto, le due donne hanno cominciato la ricerca della casa perfetta e, dopo averla trovata, l’hanno subito acquistata e l’hanno ristrutturata a seconda delle proprie esigenze personali.

YouTube/TODAY

Holly ed Herrin sono legalmente comproprietarie di quattro unità abitative indipendenti con spazi in comune che si trovano nello stesso fabbricato e hanno stipulato tra loro un accordo operativo e un contratto con il quale sono considerate “inquiline in comune”, in sostanza, è come se vivessero in un condominio. In seguito, per risparmiare ulteriormente e per sfruttare al meglio le due unità abitative rimaste libere, le due donne hanno offerto ad altre due donne single con figli un’opzione di affitto a riscatto e ora, dall’agosto del 2020, quattro mamme, cinque bambini di età compresa tra i 9 e i 14 anni, tre cani, due criceti e un geco si sono trasferiti in questa grande casa condivisa.

YouTube/TODAY

Per far sì che la convivenza potesse funzionare, Holly ed Herrin si sono assicurate che anche le altre due coinquiline avessero dei valori allineati ai loro, comprese preferenze politiche, stile genitoriale, gestione delle finanze e stile di vita. Questo è il modo in cui è nata “Siren House“, una casa dove queste mamme single possono contare sull’aiuto e sul conforto di altre donne che si trovano nella loro stessa situazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @thesirenhouse

I vantaggi di vivere in questo modo sono innumerevoli, poiché in caso di contrattempi o imprevisti ci si può sempre affidare ad una delle altre mamme, inoltre la condivisione delle spese e avere costantemente intorno persone amichevoli che sono sempre pronte a darti un abbraccio sono fattori che fanno sentire Holly e le sue amiche amate, al sicuro e parte di una vera famiglia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @thesirenhouse

Ovviamente, non sempre è tutto oro quello che luccica, poiché a volte ci si ritrova a dover fare i conti con il disordine che possono generare cinque ragazzini di quell’età, tuttavia, anche loro hanno imparato l’importanza della condivisione e hanno sviluppato tra loro un legame molto profondo, poiché non si sentono mai soli e hanno sempre qualcuno con cui poter giocare. Di fatto, si può dire che ognuno di loro ha guadagnato dei simpatici “cugini” e delle amorevoli “zie” sui quali poter fare sempre affidamento.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della loro scelta? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button