Una donna disperata sostiene la testa del suo cavallo per 3 ore in modo che non affoghi nel fango. Sono riusciti a salvarlo

Nicole Graham è una donna che vive insieme alla propria famiglia nella città di Geelong, in Australia, e che da molti anni ha una passione sfrenata per i cavalli; si ritiene abbastanza esperta in materia e, per questo, quello che le è capitato qualche tempo fa l’ha lasciata letteralmente di stucco.

Un giorno la donna e sua figlia stavano facendo una cavalcata su una delle spiagge della zona quando, ad un certo punto, con i rispettivi cavalli si diressero in un punto in cui la sabbia era troppo morbida e il terreno molto instabile e, in men che non si dica, Astro, il cavallo di Nicole, rimase intrappolato con le zampe.

YouTube/Associated Press

Fortunatamente, la figlia e il suo cavallo riuscirono a liberarsi subito dal fango, però, Nicole e Astro si trovavano in pericolo perché, ogni istante che passava, il povero animale affondava sempre di più. Così, la ragazza corse immediatamente a cercare aiuto, mentre sua madre, sempre più disperata, cercò per tutto il tempo di sostenere la testa del suo amico, in quanto nel giro di breve tempo il pantano lo aveva già sepolto fino al collo.

Essendo molto agitato e continuando a muoversi per via della situazione, il cavallo di 450 chili affondava sempre di più, per questo, Nicole provò con tutte le sue forze a calmarlo e a sostenere la sua testa e, dopo un tempo che le sembrò infinito, finalmente arrivarono i soccorsi chiamati dalla figlia.

YouTube/Associated Press

Il veterinario presente tra i soccorritori pensò di iniettare un sedativo all’animale affiché potesse rimanere il più fermo e calmo possibile, in seguito, provarono in molti modi a liberarlo tendando anche con il supporto di un elicottero, tuttavia, il corpo di Astro era talmente in profondità che non riuscivano a fargli passare attorno una corda.

Il tempo passava inesorabilmente, la marea si stava alzando e la fine del cavallo sembrava essere sempre più vicina, tuttavia, quando tutto sembrava essere perduto, dopo ben tre ore durante le quali gli uomini e le donne presenti fecero il possibile per rimuovere il fango, apparve un contadino con il proprio trattore e, a quel punto, riuscirono in qualche modo a legarlo e a trascinarlo sulla “terra ferma”.

Di seguito le commoventi immagini del salvataggio:

Dopo più di tre ore di sforzi, la donna e tutte le persone venute in suo aiuto riuscirono a salvare il cavallo da una morte che, ormai, sembrava essere imminente. Per fortunta, tutto andò per il meglio, ma Nicole e sua figlia non dimenticheranno mai questa brutta esperienza.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dell’amore che ha dimostrato Nicole nei confronti del suo amico a quattro zampe? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA