Un uomo è riuscito a sopravvivere 18 ore in mare grazie a una palla che qualcuno aveva perso: “Mi ha tenuto in vita”

Le vacanze sono uno dei momenti più attesi, perché, dopo un lungo anno di lavoro, è finalmente arrivata la possibilità di potersi divertire e di potersi rilassare senza pensare alle preoccupazioni della vita quotidiana e anche Ivan, un giovane macedone di 30 anni, insieme ai suoi amici, non vedeva l’ora di partire per quel viaggio che avevano programmato da tempo.

Un paio di settimane fa, mentre i ragazzi stavano facendo il bagno sulla spiaggia di Myti Beach a Kassandra, in Grecia, improvvisamente il mare si è ingrossato e la corrente ha trascinato al largo Ivan e il suo amico Martin Jovanovski. A quel punto, i loro amici spaventati hanno chiamato subito i soccorsi, ma dei due giovani non c’era più alcuna traccia.

Facebook/castilhoenoticias.com.br

Le ricerche sono proseguite anche nelle ore successive e, mentre tutti pensavano al peggio, fortunamente, Ivan è stato avvistato da uno degli elicotteri che stavano cercando lui ed il suo amico. Quando i soccorritori lo hanno trovato, il ragazzo, che aveva già trascorso 18 ore in mare, era aggrappato ad una palla che gli ha permesso di rimanere a galla per tutto il tempo nonostante la stanchezza.

In seguito, la notizia del ritrovamento del ragazzo è stata resa nota dai media locali e, grazie alle immagini, una donna ha riconosciuto la palla che era stata persa dai suoi figli alcuni giorni prima. Tryphon, di 11 anni, e suo fratello Thanos, di sei, il 30 giugno si trovavano insieme alla loro famiglia sull’isola greca di Lemmo e mentre giocavano sulla spiaggia di Evgatis con la famosa palla, quest’ultima è stata portata via dalle onde.

Facebook/castilhoenoticias.com.br

Di fatto, la palla ha perscorso quasi 130 chilometri e, sebbene fosse mezza sgonfia, è riuscita a mantenere a galla Ivan, il quale si è salvato grazie alla disattenzione di due bambini che giocavano semplicemente a palla. Purtroppo, Martin non è stato altrettanto fortunato e, ad oggi, di lui non è stata trovata alcuna traccia.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dell’avventura di questo ragazzo? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button