Sean ha 10 anni, fa il bulletto con i suoi compagni e non ascolta la mamma. Lei decide di chiamare la polizia

Sean è un bambino con dei gravi problemi di comportamento che, spesso, si diverte ad avere degli atteggiamenti da bullo nei confronti dei compagni di classe. Sua madre, Chiquita Hills, ha confessato di essere arrivata ad un punto in cui non sapeva più cosa fare per far sì che la condotta del figlio migliorasse.

Così, un giorno, ha deciso di chiamare la polizia in cerca di aiuto. Sorprendentemente, i poliziotti hanno accettato la richiesta della donna ed hanno organizzato un falso arresto per il bambino di 10 anni.

Sean era stato avvertito più volte dalla propria madre che se non si fosse comportato bene, si sarebbe vista costretta a chiamare la polizia, però lui non le aveva mai creduto e si era sempre preso gioco di lei.

Fino a che, un giorno, i poliziotti si sono presentati veramente alla porta di casa ed hanno ammanettato il ragazzo.

Per rendere il tutto più realistico, lo hanno fatto salire sui sedili posteriori di una pattuglia, hanno acceso le sirene ed hanno percorso alcune centinaia di metri, fino a quando il ragazzo non è scoppiato a piangere per lo spavento.

Nel momento in cui gli è stato permesso di scendere dall’auto, Sean è corso tra le braccia di sua madre e le ha promesso che non si sarebbe mai più comportato male.

Nonostante la madre si ritenga soddisfatta della lezione che è riuscita ad impartire al ragazzo, diversi media hanno criticato la vicenda. Inoltre, il Capo del dipartimento di polizia di Columbus, Lem Miller, ha affermato che i poliziotti hanno agito senza il consenso del dipartimento.

Cosa ne pensi di questa lezione? Sean era uno di quei bambini che faceva il bullo con i suoi compagni di classe, che picchiava tutti e che non riusciva a cambiare il suo comportamento.

Lasciaci un commento e non dimenticare di appoggiarci con un Like sulla Pagina Facebook Curiosando si impara.

9K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.