No all’ipersessualizzazione dei bambini. Lasciamo che si godano la loro infanzia

A volte, si vedono dei bimbi anche molto piccoli vestiti come dei mini adulti e non si può negare che questo può generare in molti un sentimento di tenerezza, altre volte, invece, possiamo rimanere spiazzati da bambini che indossano determinati abiti o che hanno atteggiamenti che non corrispondono propriamente alla loro età e che li fanno sembrare più grandi di quel che in realtà sono.

Probabilmente, tutto ciò è dovuto all’ipersessualità che prevale in questa epoca e che consiste in una “sessualizzazione” di espressioni e posture o di precoci codici di abbigliamento.

Designed by Freepik

Anche se può sembrare incredibile, i nostri figli, specialemente le bambine, sono costantemente esposti a questi tipi di messaggi, per esempio attraverso i concorsi di bellezza, o i programmi televisi durante i quali vengono mostrati personaggi seducenti, oppure le pubblicità nelle quali si vedono spesso bambole truccate, o ancora la musica suggestiva e la moda che propone tacchi e abiti succinti.

Tutto ciò significa che il periodo dell’infanzia si riduce notevolmente ed i bambini che sono più esposti alla sessualizzazione adottano dei ruoli che non corrispondono alla loro età e per questo motivo ci potrebbero essere delle conseguenze molto serie come:

1# Identità basata sull’immagine e sull’apparenza. I bambini si apprezzano solo per il loro aspetto fisico.

2# Bassa autostima.

3# Fragilità e vulnerabilità.

4# Alterazioni del benessere emotivo.

5# Aumenta il rischio di soffrire di disturbi psicologici come disturbi alimentari, depressione e ansia.

Comunque, anche se i nostri piccoli sono circondati da tutto questo, dobbiamo cercare di evitare che l’apparenza e la sensualità diventino importanti per loro.

Insegnamo loro quanto sia bello fare una festa di compleanno dove si gioca a nascondino o dove si fanno delle attività fisiche insieme ai propri amici, piuttosto che organizzare loro il compleanno, per esempio, in una spa dove possono solamente simulare gli adulti.

Se come genitori diventiamo consapevoli di ciò che sta accadendo, sarà più facile per noi poter guidare i nostri figli lungo un percorso di divertimento. Forse è divertente “camuffarli” da adulti per un giorno, ma quando poi si esagera si rischia di ridurre notevolmente la loro infanzia.

Cosa ne pensi di questo argomento? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con altri genitori.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button