6 cose di cui non devi parlare con nessuno se vuoi avere successo nella vita

Ogni uomo e ogni donna, nel corso della loro vita, incrociano tanti volti.  Benché si possa essere o meno predisposti a fare gruppo, la vita, quasi fisiologicamente, ci impone di aver a che fare con una vasta moltitudine di gente. I più fortunati nascono in mezzo al calore di una famiglia che li ama, cominciano a frequentare la scuola, l’università, gli ambienti di lavoro e quelli di svago. Qualunque cosa si faccia è abbastanza difficile che non ci si trovi a doversi rapportare con altri individui.

Ed è in queste occasioni che, fisiologicamente, ci capita di incontrare persone con cui si instaurano legami speciali: amici e persone da amare, le quali si aggiungono agli affetti che magari abbiamo già tra le mura domestiche e i consanguinei.

Rapporti che portano a legarsi a doppio filo a uomini o donne che si getterebbero nel fuoco per l’altro, dove la reciproca fiducia è una base solida su cui poggiare momenti di spensieratezza, felicità e divertimento. Ma anche di ansia, di tristezza e angoscia.

È generalmente proprio a queste persone che ciascun essere umano si rivolge quando è in difficoltà, quasi come fosse un rifugio in cui trovare riparo da ciò che atterrisce o inquieta.

E non esiste davvero niente di più bello che riuscire a costruire legami sinceri che durano nel tempo, basati sulla reciproca sincerità e lealtà.

L’uomo, però, ha un privilegio: quello che ciascun individuo riesce a vivere delle proprie idee, a costruire i propri pensieri ed a elaborare le proprie strategie. Recenti studi, pur non demonizzando la bellezza dei rapporti privilegiati tra persone, hanno voluto sottolineare come chi riesce a raggiungere i propri obiettivi è dotato di “individualismo positivo“.

Quello che non va scambiato per egoismo o noncuranza dei rapporti affettivi, ma quello che permette di focalizzare ciò che si vuole raggiungere senza concedersi distrazioni. Tra le strategie per raggiungere ciò che si vuole ottenere c’è quella di tenere per se alcuni pensieri.

1) Mai parlare apertamente dei propri obiettivi e del punto esatto in cui si vuole arrivare. Giungere al punto in cui tutti sapranno delle vostre ambizioni, non farà che aumentare il livello di aspettative e caricare ulteriormente di pressioni la vostra vita.

2) La vita privata non va messa in pubblica piazza. Occorre evitare di parlarne con persone che non siano direttamente coinvolte con la fase che state vivendo.

3) Mai portare fuori i problemi familiari dal contesto. Una metafora per sottolineare che qualsiasi cosa succede in un dato gruppo deve restare al suo interno. Uscire dall’ufficio e raccontarne a casa le criticità potrebbe essere superfluo e dannoso.

4) Le buone azioni non vanno mai rivelate. L’intimità di essere renderà ancora più gratificante l’idea di essere stati utili per qualcuno che aveva bisgono.

5) Non vantarsi mai di ciò che si ha, perché l’impegno costante nella vita dovrà essere quello di farsi apprezzare per ciò che si è.

6) Mai parlare di denaro, che voi ne abbiate tanto o poco, dato che pensare al guadagno non è mai un viatico per il successo o per fare una buona impressione.

Queste linee guida non porteranno a risultati in maniera automatica, ma rappresentano senza dubbio un sistema per vivere meglio e concentrarsi su ciò che realmente conta.

Cosa pensi di questi 6 consigli? Conosci altre cose che non dovrebbero essere mai rivelate agli altri? Lasciaci un commento e non dimenticare dondividere queste informazioni con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

891 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.