I 7 segreti delle persone ottimiste

Le persone ottimiste sono vincenti e riescono ad influenzare positivamente chi sta intorno a loro. Spesso, il lato buono di ogni cosa è difficilmente percepibile dalla stragrande maggioranza della gente; eppure, ci sono individui che, grazie alla loro personalità e/o alle loro esperienze, riescono a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno (riuscendo a capitalizzare al massimo il poco che c’è in giro). Gli ottimisti sono dei combattenti che non si arrendono mai, qualunque cosa accada.

Di seguito i sette segreti dell’ottimismo:

1) Le persone ottimiste combattono per ciò in cui credono

Chi ha un sogno lotta e vive per esso; inutile dire che la vitalità in tutto questo è molto alta. Chi non ha sogni tende ad affievolirsi con più facilità fino ad arrivare alla depressione. Inoltre, le persone ottimiste sono anche molto realiste, infatti si pongono degli obbiettivi  che siano raggiungibili.

2) Dove altre persone vedono un fallimento, loro vedono una lezione di vita

Per queste persone la parola fallimento non ha un’accezione univoca: non raggiungere un obbiettivo è triste, ma allo stesso tempo ci insegna cosa abbiamo sbagliato (in modo tale da migliorarci per il futuro). Chi non vede la lezione nel fallimento tende a non imparare e a deprimersi.

3) Sono oneste con se stesse

In collegamento con il punto 2.

Essere onesti vuol dire non trovare scusanti ad ogni fallimento. Questo atteggiamento presuppone grande coraggio e grande maturità. Il motivo di tutto questo sta nel fatto che le persone ottimiste non si fanno problemi a dire che hanno sbagliato, d’altronde, sbagliando si impara sempre, a condizione che siamo attenti e onesti con noi stessi.

4) Non tendono mai a paragonarsi con gli altri

Continuare a paragonarsi agli altri è sbagliato poiché nessuno è nato uguale all’altro e perciò ognuno ha il proprio capitale umano di partenza; inoltre, in linea di massima, un detenuto potrebbe valere molto più di quanto pensiamo mentre un general manager potrebbe valere meno di quanto si pensi. L’ottimismo vero e proprio ha a cuore questa verità.

5) Le persone ottimiste sanno quanto è importante motivarsi

Gli ottimisti sanno che la forza di andare avanti è dentro di loro. Se siamo convinti di fare una determinata cosa, e sappiamo che tutto ciò è giusto, molto probabilmente riusciremo a proseguire senza stare a pensare più di tanto alle difficoltà.

6) Accettano gli altri per ciò che sono

Spesso trattiamo gli altri in maniera molto simile rispetto al modo in cui trattiamo noi stessi. Partendo da questo presupposto possiamo constatare che è necessario accettare se stessi per poter anche accettare gli altri. Chi non riesce a far propria questa lezione, tenderà a guardarsi in modo troppo critico, con la diretta conseguenza che sposterà lo stesso conflitto sugli altri (parlando male degli altri).

7) Lavorano per coltivarsi

Chi è ottimista sa bene quanto è importante lavorare su se stessi. Il motivo di tutto questo è dato dal fatto che queste persone riescono a perdonare i propri errori e si applicano duramente per migliorarsi. Solo così possiamo essere fiduciosi nel futuro poiché saremo orgogliosi di ciò che avremo fatto.

L’ottimismo è la miglior virtù

In sostanza essere ottimisti vuol dire accettare la realtà così come è senza accampare scuse ad ogni difficoltà. Chi sceglie questa via sa bene cosa vuol dire impegnarsi e guardare avanti.

Se il nostro mondo contasse più persone che abbracciano questo stile di vita, tutti noi ne trarremo dei benefici, non credi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questi 7 consigli con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button