Una donna vede ogni giorno un senzatetto, poi lui le dà un pezzo di carta e rivela la sua vera identità

Per 35 anni, Raimundo Arruda Sobrinho ha vissuto per la strada. Durante il giorno scriveva delle storie brevi e delle poesie, ma nessuno le aveva mai potute leggere.

Giorno dopo giorno, Raimundo continuava a scrivere. Come molti poesti e scrittori, sperava che le sue parole potessero, in un futuro, essere pubblicate in tutto il mondo. Ma, chi vorrebbe rischiare con un sognatore senza fissa dimora?

Tuttavia, nella primavera del 2011 la vita di Raimundo cambiò per sempre, quando conobbe una donna di nome Shalla.

Shalla non riuscì ad ignorare l’indifeso Raimundo, il quale stava sempre seduto con una penna in mano. Ogni volta che passava, lui stava scrivendo qualcosa su dei vecchi fogli di carta.

Un giorno, Raimundo, decise finalmente di far leggere uno dei suoi fogli a Shalla. Lei rimase talmente impressionata dall’incredibile abilità dell’uomo che creò una pagina su Facebook chiamata Raimundo Arruda Sobrinho per condividere il suo talento con il mondo intero.

Né Raimundo, né Shalla, avrebbero mai potuto immaginare cosa sarebbe accaduto di lì a poco.

Quando le sue poesie e le sue storie vennero pubblicate, una persona inspettata apparve dal nulla.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.244277688939626.66266.244262825607779/244277942272934/?type=3&theater

Raimundo è un uomo di 77 anni che ha vissuto per le strade del Brasile per molto molto tempo.

Nacque in campagna, ma all’età di 23 anni si trasferì nella città di San Paolo. Qui lavorò come giardiniere e come venditore di libri.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/267577626609632/?type=3&theater

Tuttavia, Raimundo rimase senza casa durante la dittatura militare che colpì il paese alla fine degli anni settanta.

Ha trascorso 35 anni per la strada, però non ha mai smesso di scrivere poesie e racconti. I suoi lavori non erano conosciuti da nessuno, ma questo non fu un buon motivo per fermarsi.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/267578856609509/?type=3&theater

Anche se la vita per la strada era molto dura ed anche se per anni ha dovuto vestirsi con dei sacchi neri di plastica, l’unica cosa che contava per lui era la sua vera passione.

Raimundo, ogni giorno si sedeva nello stesso posto; i passanti non avevano idea del perché fosse così ossessionato dai suoi fogli di carta accartocciati.

La gente del luogo che passava davanti a lui pensava che fosse, semplicemente, un povero uomo caduto in disgrazia, il quale non aveva il minimo interesse per aiutare se stesso.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/285370018163726/?type=3&theater

Tuttavia, Raimundo ha continuato a scrivere; ha continuato a sognare che un giorno o l’altro qualcuno potesse pubblicare una delle sue opere.

Poi, nel 2011, una giovane donna di nome Shalla Monteiro è diventata sua amica.

Ogni giorno, la ragazza si fermava a chiacchierare con lui, fino a che ad un certo punto l’uomo decise di condividere qualcuna delle proprie poesie con lei.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/320680417966019/?type=3&theater

Shalla rimase impressionata per il suo lavoro, tanto da creare una pagina Facebook nel tentativo di presentare il materiale Raimundo a tutto il mondo.

Non appena gli scritti di Raimundo vennero pubblicati sul web, l’uomo ricevette un’ondata di complimenti. Le persone del luogo andarono a cercarlo per dargli dei regali e per sostenrlo con delle parole d’incoraggiamento.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/276498622384199/?type=3&theater

Da allora, la sua pagina Facebook è cresciuta molto ed è arrivata a contare più di 190 mila seguaci.

La fama, però, era solo una piccola parte di tutto. In particolare, ci fu una persona che quando vide il viso di Raimundo su Facebook riuscì a riconoscerlo, si trattava del caro fratello scomparso da tantissimi anni.

L’uomo si mise immediatamente in contatto con Raimundo e lo invitò a trasferirsi a casa sua. Che fortuna riuscire a riunirsi dopo così tanti anni.

Per la prima volta in 35 anni, Raimundo ebbe l’opportunità di farsi un bel bagno caldo, di rasarsi e di rimettersi in sesto.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.453292278038165.105986.244262825607779/453293704704689/?type=3&theater

Oggi, Raimundo ha una casa e dorme comodamente nel proprio letto ogni notte. È semplicemente meraviglioso ciò che può nascere da un piccolo gesto come quello di Shalla.

Raimundo e Shalla, tutt’ora sono migliori amici.

https://www.facebook.com/ocondicionado/photos/a.267577619942966.71370.244262825607779/579842565383135/?type=3&theater

“The Conditioned” è un documentario in lingua inglese che è stato molto apprezzato dal pubblico, nel quale si può vedere lo straordinario viaggio di Raimundo.

Non solo in Brasile c’è gente che vive per la strada, anche nel nostro paese capita purtroppo. Si tratta di persone come tutte le altre, alle quali, per una ragione o per l’altra, la vita è sfuggita di mano e si sono ritrovate a vivere per la strada, affamate ed al freddo.

Esseri umani con sogni, talenti, sentimenti, ambizioni.

Il minimo che possiamo fare è mostrare un pò di empatia e cercare di dare una mano ogni volta che ne abbiamo l’opportunità.

Grazie Shalla per mostrarci cosa può riuscire a fare un po’ di generosità. Speriamo che il suo gesto possa creare una reazione a catena in grado di cambiare la vita delle persone attraverso il potere della positività.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa bella storia con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara e se hai un account Pinterest puoi seguire la nostra nuova pagina con argomenti suddivisi per categorie QUI.

Potrebbe interessarti:
Back to top button