Vedono dei bambini andare dietro ad una casa ogni giorno, quando scoprono la verità rimangono tutti senza parole

La società trova un sacco di scuse quando si tratta di migliorare la situazione delle persone meno fortunate, però, a volte, si sviluppano delle situazioni che dimostrano che l’unica cosa di cui si ha bisogno è la buona volontà.

Questa storia ha sorpreso moltissime persone, perché riguarda un bambino che ha saputo dare a tutti gli adulti una grande lezione: lui stesso ha fondato una scuola nel cortile della propria casa per aiutare gli altri bambini a migliorare il proprio rendimento scolastico.

Si tratta di un progetto che sta avendo degli ottimi risultati, in quanto sono molti i bambini con scarse risorse economiche che sono riusciti ad essere promossi e ad accedere alla classe successiva grazie a questo bambino.

Il piccolo di cui stiamo parlando si chiama Leonardo Nicanor Quinteros, per tutti Nico, ha 12 anni e vive nella provincia di San Juan, in Argentina.

Come riportato dal quotidiano La Capital, a Nico, un giorno è venuta l’idea di aiutare gli altri bambini negli studi ed ha deciso di fondare una piccola scuola nel cortile della propria casa.

Con l’aiuto di sua nonna Ramona ha costruito una piccola scuola che ha battezzato “Escuela Unidad y Patria“, nella quale si possono trovare una lavagna, dei libri, un armadietto, un kit di primo soccorso ed una campanella che serve per annunciare l’inizio e la fine delle lezioni.

Ma non è tutto, solitamente, in Argentina i bimbi cantano l’inno nazionale prima di cominciare le lezioni e, chiaramente, anche nella piccola scuola di Nico si rispetta questa importante tradizione.

Nicanor insegna ai bambini quello che impara lui stesso a scuola e li aiuta a superare le difficoltà che riscontrano nei compiti assegnati o a colmare le lacune nelle diverse materie.

Il piccolo cerca di non perdere mai nemmeno un giorno di scuola, quella vera, nonostante debba pedalare per ben 45 minuti per raggiungerla con la sua malandata bicletta, alla quale di recente, purtroppo, ha dovuto rattoppare le ruote troppo consumate.

Molti studenti si uniscono alla scuola di Nico volontariamente, per poter migliorare nelle materie in cui hanno delle difficoltà.

Il piccolo insegnante afferma di essere orgoglioso della propria scuola ed anche la nonna Ramona è fiera del proprio nipotino e spera con tutto il cuore di avere i soldi sufficienti per potergli pagare gli studi.

Il seguente video è in lingua spagnola, ma è emozionante vedere l’entusiasmo di questi bambini.

https://youtu.be/CTcVjF1_Q1U

Si tratta di un bambino incredibile, così piccolo e così consapevole dell’importanza dell’educazione; sempre pronto ad aiutare gli altri a dare il meglio di se per portare a termine gli studi.

Si tratta di un grande esempio per tutti, non credi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere il suo grande progetto con tutti i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara, se invece hai un account Instagram QUI e su Pinterest puoi seguire la nostra nuova pagina con argomenti suddivisi per categorie QUI.

Back to top button