Un cane di razza rottweiler si è preso cura per tutta la notte di un neonato abbandonato e gli ha salvato la vita

Non ci sono dubbi sul fatto che gli animali non solo sono i nostri migliori amici, ma si prendono anche cura di noi e possono arrivare ad essere dei veri e propri eroi. Questa volta, un rottweiler si è preso cura di un bambino appena nato e gli ha salvato la vita, il piccolo era stato abbandonato subito dopo il parto da una donna che diceva di non sapere di essere incinta.

Il fatto è accaduto pochi giorni fa, una giovane donna, che secondo la stampa ha 22 anni, ha dato alla luce un bimbo in un capannone che si trova nella località di Canelones, in Uruguay. La ragazza, confusa e con un’emorragia è finita in ospedale e fino ad allora la sua famiglia non aveva avuto nemmeno idea del fatto che potesse essere incinta.

Il destino per questo bimbo avrebbe potuto essere molto tragico. Ma, per fortuna, in quel luogo c’era un cane di razza rottweiler, il quale, secondo la stampa locale, si è preso cura per tutta la notte del piccolo appena nato. Il cane, alla fine, è risultato essere di proprietà del nonno del bambino. Secondo i proprietari, il rottweiler è un cane che ha un buon carattere, è molto affettuoso, obbediente e docile.

L’allarme

Il mattino successivo, il cane ha allertato con dei latrati il nonno del bambino e lo ha guidato nel luogo in cui si trovava il piccolo, il quale aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. L’uomo ha avvolto il bimbo in una giacca e lo ha portato nel centro ospedaliero della zona, dove è arrivato in ipotermia. I medici che lo hanno assistito hanno stimato che la nascita era avvenuta circa 16 ore prima.

Dopo aver partorito nel capannone, la madre si è presentata in un centro ospedaliero dicendo di aver avuto un aborto spontaneo. La sua famiglia non era aggiornata sulla gravidanza. In seguito, si è venuto a sapere che la giovane soffre di disturbi psichici ed attualmente è ricoverata nello stesso ospedale in cui si trova il bambino.

Cosa ne pensi di ciò che ha fatto questo bravissimo cane? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa storia con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara, se invece hai un account Instagram QUI e su Pinterest puoi seguire la nostra nuova pagina con argomenti suddivisi per categorie QUI.

Potrebbe interessarti:
Back to top button