Più abbracci i tuoi figli, più diventano intelligenti: lo dice la scienza

Ci sono genitori che amano abbracciare i propri figli e far sentire loro tutto il calore che solo una mamma o un padre possono trasmettere. Molti di loro sono timorosi, perché pensano che, soprattutto con il passare del tempo, questo possa rappresentare un qualcosa di dannoso ai fini dello sviluppo psicologico dei bambini.

Pixabay.com

Una recente ricerca, però, assicura che si può continuare a farlo ogni qualvolta lo si voglia. Non solo non genera alcun tipo di disagio, ma anzi migliora le prospettive di una giovane vita. Pare che l’affetto, mostrato attraverso tangibili contatti fisici come i baci e gli abbracci, sia molto più importante di quanto si pensasse.

Pixabay.com

A rivelarlo è una ricerca del Nationwide Children’s Hospital, in Ohio. Secondo quanto rivelato dall’istituto americano, più un bambino viene abbracciato, più il suo cervello cresce. Lo studio ha posto sotto osservazione 125 bambini. Nell’indagine erano presenti anche dei nati prematuri, in maniera da renderla il più oggettiva possibile. Per diverso tempo è stato analizzato il modo con cui i genitori si approcciavano a loro.

La rilevazione ha permesso di trarre varie conclusioni. Tra queste, quella più rilevante è rappresentata dal fatto che i piccoli sottoposti ad un affetto più “stringente” dai genitori palesavano una risposta cerebrale molto più forte. A spiegare questo fenomeno è stata la ricercatrice Natalie Maitre che, senza mezzi termini, ha evidenziato come tenere il bimbo fra le braccia o dondolarlo tenendolo in grembo rappresenta un fattore determinante nel modo in cui il cervello si sviluppa.

Pixabay.com

La scienziata sottolinea come la cosa sarebbe ancora più importante per i bambini che sono nati prematuri.

L’affetto, dunque, può essere considerato un aspetto fondamentale per lo sviluppo cerebrale. Il consiglio dato dalla scienza è di abbracciare, tenere in braccio e coccolare il più possibile i propri figli. Probabilmente saranno proprio loro un giorno a ritenersi troppo grandi per ricevere certe attenzioni e certi gesti.

Pixabay.com

A quel punto toccherà a ogni padre e ogni madre continuare a mantenere vivi gli stessi sentimenti, palesandoli con discrezione. Non resta, dunque, che provare ad applicare quello che ancora una volta la scienza suggerisce.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

1K Condivisioni

Cosa ne pensi?


<
>