6 modi per liberare la mente prima di andare a letto

Se hai dei problemi ad addormentarti, se senti che la tua mente si riempie di preoccupazioni quando vai a letto, o se i pensieri non smettono di girarti in testa quando cerchi di dormire, di seguito puoi trovare 6 modi per liberare la tua mente per riuscire ad addormentarti più facilmente.

Il riposo è indispensabile per il benessere del nostro corpo e della nostra mente. Tuttavia, a volte, può capitare che per quato stanchi possiamo essere, ci risulti impossibile riuscire a dormire bene. Se nella nostra testa continuiamo ad avere dei pensieri che ci stressano, o se il nostro cervello non smette di rimuginare sulle cose in sospeso, è difficile riuscire a riposare in modo adeguato.

Per poter dormire bene e riposare, dobbiamo liberare la nostra mente da tutti i pensieri che la mantengono impegnata.

Visualizza i tuoi pensieri mentre vengono liberati

Se quanto vai a letto i pensieri ti assalgono, cerca di visualizzare questi pensieri nel momento in cui abbandonano la tua testa. Immagina di avere un grande contenitore vicino al tuo letto, nel quale riponi tutte le idee che circolano per la tua mente. Questi pensieri non se ne andranno, semplicemente, riposeranno fino al giorno successivo.

Medita

La meditazione, se fatta regolarmente, apporta molti benefici, i quali includono un buon riposo e una mente più tranquilla. Meditare ogni giorno ti aiuta a ridurre i pensieri che ti assalgono di notte.

Medita concentrandoti sul tuo respiro per rilassare corpo e mente e sarai subito pronto per dormire.

Fai a te stesso la promessa di continuare a pensare in un altro momento

I pensieri che pervadono la nostra mente di notte sono come dei bambini piccoli che vogliono attirare l’attenzione. Proprio come i bimbi, i pensieri sono insistenti, è come se avessero paura di essere dimenticati o ignorati. Però, per quante volte tu li possa girare e rigirare, esistono delle cose che non si possono risolvere, come i problemi, le preoccupazioni, i dubbi, ecc.

Se hai dei pensieri ricorrenti, prometti loro che te ne occuperai il giorno seguente, che non te ne dimenticherai e che presterai tutta l’attenzione necessaria. Nel seguente punto capirai come fare per mantenere questa promessa.

Mantra

Mantra è una parola che deriva dal sanscrito che significa “veicolo o strumento del pensiero o del pensare“. Un mantra potrebbe essere una sillaba, una parola, una frase, o un testo che mentre viene recitato e ripetuto porta la persona in uno stato di profonda concentrazione.

Quando un mantra viene pronunciato con consapevolezza e con l’attenzione diretta della mente, può essere molto efficace. Però, non è sufficiente ripeterlo e basta, è necessario concentrarsi sul suo significato.

Prendi nota dei tuoi pensieri

Quando non diamo spazio sufficiente ai nostri pensieri per venire a galla e per svilupparsi, questi rimangono lì nella mente e continuano a girare. Devi lasciarli fluire per farli uscire dalla tua testa. Un modo per riuscirci è quello di scrivere tutti questi pensieri che sorgono nella tua mente.

A volte, si tratta di cose molto semplici come, per esempio, un qualcosa che devi fare il giorno dopo e che temi di dimenticare. Altre volte può essere legato al lavoro, un’idea per un progetto che vuoi iniziare o un cambiamento che vorresti fare. Ma può anche trattarsi di un’emozione che hai bisogno di esprimere o di un dolore che provi per qualcosa che ti sta accadendo.

Qualsiasi cosa sia, non lasciare che questi pensieri ti rubino il sonno. Scrivili per dare loro libero sfogo così che possano lasciarti in pace.

Probabilmente, scrivere non risolverà i tuoi problemi, ma il fatto di dedicare un po’ di tempo alla richiesta della tua mente di pensare, servirà per calmarla e per liberare lo stress.

Abitudini prima di andare a letto

Alcune abitudini ci possono aiutare ad addormentarci come, per esempio, leggere. La lettura ci aiuta a ripulire i pensieri, a dimenticare quello che ci gira in testa. Se fatta con frequenza, l’azione di leggere a letto invierà al nostre cervello il segnale che il momento di dormire si avvicina, questo aiuta a conciliare il sonno.

Tuttavia, l’uso di smartphone e schermi retroilluminati, sia per leggere che per compiere altre azioni, rende difficile il sonno. Pertanto, è bene evitare di usare il cellulare prima di dormire.

Conosci altri metodi per riuscire a mettere da parte le preoccupazioni prima di dormire? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button