Una donna di 70 anni ha pulito 52 spiagge in un anno, dimostrando che non è mai troppo tardi per iniziare a prenderci cura del nostro pianeta

La Terra è la nostra unica casa, però a volte sembra che ce lo dimentichiamo. È un regalo per tutti noi e dobbiamo prendercene cura, anche se non sempre riusciamo ad avere successo in questo arduo compito.

Per fortuna, alcuni esseri umani sono dei veri e propri eroi che si preoccupano di salvare il pianeta, di prendersi cura del proprio futuro e di fare tutto il possibile per mantenere intatta l’impressionante bellezza del mondo.

Pat Smith, una donna di 70 che vive in Cornovaglia, nel Regno Unito, si è resa conto del problema dell’inquinamento che, attualmente, sta affliggendo il nostro pianeta ed ha deciso di dare il proprio contributo per risolverlo. La sua meravigliosa storia potrebbe essere d’ispirazione per molti.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565094286891476/1789341721133397/?type=3&theater

Pat Smith, una nonna di 70 anni del Regno Unito, ha visto un documentario sull’inquinamento della plastica e questo problema l’ha davvero infastidita. Quella notte ha faticato a prendere sonno ed il mattino successivo, quando si è svegliata, ha deciso di fare qualcosa a riguardo. Ha sfidato se stessa per tutto il 2018, con l’obiettivo di pulire una spiaggia a settimana.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565272590206979/2187817477952484/?type=3&theater

I suoi concittadini hanno appoggiato l’idea e, così, insieme ad alcuni volontari ed ai suoi nipoti, Pat Smith ha raggiunto il proprio obiettivo e nel 2018 ha pulito ben 52 spiagge della Cornovaglia.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565272590206979/1785800081487561/?type=3&theater
https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565094286891476/1790564074344495/?type=3&theater

Pat Smith ha anche lanciato una campagna chiamata “The Final Straw”, con l’obiettivo di creare consapevolezza sull’inutilità ed il danno che provocano le cannucce di plastica. La donna spera che queste vengano completamente eliminate dalla propria città natale e dal resto del mondo.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1504997846234454/1505002409567331/?type=3&theater

Le cannucce sono un chiaro esempio di plastica che viene utilizzata una sola volta, purtroppo ne vengono utilizzate grandi quantità e sono praticamente inutili. Finiscono tutte nelle discariche e negli oceani mettendo in serio pericolo la vita marina.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565094286891476/2055300357870864/?type=3&theater

Anche gli oggetti più piccoli possono provocare dei problemi a livello globale in un modo inaspettato e tutti noi ne siamo responsabili. Però, possiamo anche dare una mano per risolvere il problema. Pat Smith ha dimostrato che esiste sempre un modo per contribuire e per riuscire a cambiare in meglio la situazione del pianeta.

https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565094286891476/1931512920249609/?type=3&theater
https://www.facebook.com/FinalStrawCornwall/photos/a.1565094286891476/2115693058498260/?type=3&theater

E tu provi a controllare il consumo della plastica? Sei pronto per unirti a Pat per smettere di utilizzare le cannucce di plastica? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano conoscere la sua storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Back to top button