L’Olanda è il primo paese senza cani randagi e ci è riuscito così

Ti immagini come sarebbe bello un mondo senza cani randagi? L’Olanda ha preso l’impegno di salvarli e di trovare loro una casa, cambiando completamente il loro destino e dando loro l’opportunità di avere una vita felice e piena d’amore.

Per farlo, il governo ha adottato il metodo CNVR, il quale consiste nel raccogliere il cane dalla strada, sterilizzarlo, vaccinarlo, identificarlo e trovargli un luogo adeguato. Grazie a questo programma, nel 2016 l’Olanda è diventato il primo paese che è riuscito a salvare questi esseri viventi dalla solitudine e dai pericoli della strada. Chiunque ami gli animali vorrebbe che questa idea venisse copiata nel resto del pianeta.

Di seguito puoi trovare nel dettaglio il metodo che ha messo in pratica l’Olanda per risolvere questo problema:

La storia

Nel XIX secolo, l’Olanda era tra i primi posti per quanto riguardava la popolazione canina. Quasi tutte le famiglie avevano un cane come animale domestico perché era un simbolo di status sociale. Per via del gran numero di cani che risiedevano nel paese, molti di loro si ammalarono di rabbia e questa divenne una delle principali cause di mortalità. I proprietari cominciarono ad abbandonare i propri animali domestici per paura e, poiché questa azione era legale, le strade si riempirono di cani randagi di tutte le razze.

Campagne di sterilizzazione

L’Olanda decise di iniziare a cambiare le cose organizzando delle campagne di sterilizzazione gratuite. Tutte le spese vennero sostenute dallo stato e con questo programma riuscirono a sterilizzare il 70% delle femmine. Allo stesso tempo, i cuccioli venivano visitati per verificare il loro stato di salute e per fare loro le vaccinazioni necessarie.

Leggi contro l’abbandono

Volendo assumere un controllo più efficace per porre fine al problema, venne introdotta una legge per proteggere gli animali e un’altra relativa alla loro salute e al loro benessere. Attraverso queste leggi i proprietari sono stati invitati a fornire ai propri animali domestici un trattamento adeguato e chi non dovesse rispettarle potrebbe subire una condanna fino a tre anni di reclusione e una multa fino a 16 mila euro.

Tasse elevate sull’acquisto di cani di razza

Il governo olandese ha deciso di abbracciare la mentalità di adottare e di non acquistare. Per questo, ha alzato le imposte sull’acquisto di cani di razza, di modo che le persone possano pensare anche all’adozione.

Campagne di sensibilizzazione

Hanno cominciato a creare delle campagne di sensibilizzazione attraverso le quali le persone avevano l’opportunità di prendersi cura di un cucciolo indifeso. In questo modo, poco a poco, più di un milione di cani randagi è riuscito ad ottenere una famiglia e un posto sicuro in cui vivere. Questa operazione ha avuto un forte impatto sui cittadini e ha portato molti di loro ad adottare un cane da compagnia.

Un finale felice per i cagnolini

Il programma messo in atto dal governo ha funzionato nonostante tutte le avversità e, oltre a questo, dal 2011 esiste uno speciale corpo di polizia chiamato “Animal Cops”, il quale si occupa della protezione e della sicurezza dei cani.

Cosa ne pensi dell’iniziativa dell’Olanda? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano dirti la loro opinione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.