I bimbi non hanno bisogno solo di giocattoli, ma anche di avventure

Negli ultimi anni, sembra che i bambini non possano divertirsi senza possedere giochi di tutti i tipi. Solitamente, le camerette dei più piccoli sono stracolme di giochi, al punto di avere pochissimo spazio per potersi muovere.

Ma, davvero i bambini hanno bisogno di tutto questo per potersi divertire? La risposta a questa domanda è no, perché i bambini hanno bisogno soprattutto di vivere delle avventure e non di essere circondati solamente dai giocattoli.

Potrebbe interessarti I bambini che stanno più a contatto con la natura, da adulti avranno una migliore salute mentale

Il giocattolo, di per se, non è dannoso, ma un bambino deve anche poter avere dei momenti creativi. Per esempio, un bambino deve poter partire dal gioco come spunto, per poi creare un’avventura immaginaria.

Se il momento avventura viene a mancare, si potrebbe avere una carenza dello sviluppo della creatività. Questa ricerca viene spesso bloccata dalle ore trascorse davanti alla tv, dai videogiochi e dai moltissimi giochi a disposizione. Il bambino deve poter creare, magari anche avere il tempo per annoiarsi senza passare di gioco in gioco.

I bambini, inoltre, devono poter giocare all’aria aperta, per uscire dagli schemi imposti da determinati giochi e soprattutto dai videogiochi. Uno spazio aperto, magari in compagnia di altri bambini, è un ambiente noioso che spinge a creare e ad immaginare qualcosa di più divertente. Per questo è meglio riportare l’avventura nella vita quotidiana dei nostri figli.

Intervenire non è semplice data la complessità della società attuale. Non si deve mai generalizzare, ma si può partire da due idee di base:

  • L’importanza di annoiarsi: la noia è l’impulso che accende la creatività. Avere a disposizione tanti giochi porta ad avere troppi stimoli che spengono la fantasia. Per questo, sarebbe meglio acquistare pochi giocattoli, scegliere un arredamento essenziale e permettere la personalizzazione dell’ambiente al bambino. In questo modo, il bimbo riscoprirà l’avventura, ricominciando a fantasticare.
  • Crearsi amicizie: sembra una cosa scontata, ma sempre più raramente i bambini trascorrono del tempo di qualità tra coetanei. Tuttavia, dare la possibilità ai più piccoli di giocare insieme, in spazi aperti e senza troppi oggetti a disposizione, rende le loro menti più creative e possono dare libero sfogo alla loro fantasia.

Potrebbe interessarti Un grande parco giochi gratuito ed immerso nella natura delle Dolomiti. È un vero paradiso per adulti e bambini

Tu cosa ne pensi di questo argomento? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano dirti la loro opinione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

981 Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:

Elide Groppi Munoz

Sono una ragazza di 32, curiosa da sempre, costantemente alla ricerca di nuove curiosità. Vi unite alla mia ricerca?
<
>