Il paese dei gatti esiste davvero e si trova in Italia

Esistono molti esempi di zone in cui i gatti regnano sovrani, basti pensare all’isola giapponese di Aoshima, dove il numero dei felini presenti è dieci volte superiore a quello degli abitanti umani. Oppure, senza andare troppo distanti, anche nel nostro paese ci sono delle aree dominate interamente dai gatti, come per esempio la piccola frazione di Prepotto, Ciubiz, che si trova in provincia di Udine e dove gli abitanti sono 31 in totale, di cui solo 5 sono umani.

Oltre a questo paesino friulano, ne esiste anche un altro che si chiama Brolo e che è proprio un paese per gatti. Si tratta di una frazione del comune di Nonio che si trova in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte, e che si affaccia sul lago d’Orta a 420 metri di altitudine.

Brolo è una frazione di Nonio, in provincia di Verbania.L'associazione culturale "I gatti di Brolo" nel 2008 ha…

Posted by Marco Galli il fotografo dei gatti. on Tuesday, 29 July 2014

Potrebbe interessarti Un dipartimento di polizia permette alle persone di pagare il biglietto del parcheggio donando cibo per gatti

Brolo viene definito il paese dei gatti, ma non perché vi siano solo gatti ad abitarlo. Il tutto nasce da una seduta del Consiglio della Comunità del 10 ottobre 1756, durante la quale Brolo chiese la separazione ecclesiastica dalla parrocchia di San Biagio di Nonio, per creare una parrocchia autonoma.

Brolo: il paese dei gatti

Posted by Vanni Bergamaschi on Wednesday, 2 March 2016

La richiesta venne accolta con scherno, per via del fatto che si trattava di una frazione molto piccola perché potesse riuscire ad avere una propria parrocchia, e in molti pronunciarono una frase che rimase negli annali: “Quand al vien parrocchia Brol, al ratt metarà su al friol” che significa “Quando Brolo avrà una parrocchia, il topo si metterà il mantello“.

Tuttavia, contro ogni aspettativa, una volta saldati tutti i debiti con Nonio, il 27 aprile 1767, dopo la firma del decreto che pemetteva la realizzazione della futura Parrocchia di Sant’Antonio Abate, la frazione riuscì ad ottenere la propria indipendenza.

Scoprite Brolo, il paese dei #gattihttp://www.xn--cos-8la.com/cose-brolo/

Posted by Cos'è on Wednesday, 8 February 2017

E, il giorno successivo accadde l’avvenimento che definì Brolo come la città dei gatti; sulla porta di una delle autorità di Nonio venne inchiodato un piccolo topolino con indosso un mantello. Questo stava a significare che i gatti, gli abitanti di Brolo, erano finalmente riusciti a scacciare i topi con il mantello, gli abitanti di Nonio, dal proprio paese.

© copyright Marco Galli. Da Brolo, la buonasera con Gatto Nala <3

Posted by Marco Galli il fotografo dei gatti. on Wednesday, 30 July 2014

Oltre a questo fatto, qualcuno racconta di quando gli abitanti del paese adottarono moltissimi gatti per scacciare i topi dalla zona.

A ricordare questo connubio uomo gatto, nella frazione possiamo trovare un grazioso monumento costruito nel 2006, il quale è posizionato su un’aiuola terrazzata che si trova ai lati della strada provinciale. I gatti sono i benvenuti a Brolo, lo ricorda anche una targa all’ingresso del paese.

Scoprite Brolo, il paese dei #gattihttp://www.xn--cos-8la.com/cose-brolo/

Posted by Cos'è on Wednesday, 8 February 2017

Alla storia dei gatti di Brolo è stato dedicato un libro e nel giorno della sua uscita, il paese è stato decorato con bellissime piastrelle a tema felino.

Nell’antico borgo si possono trovare moltissimi gatti liberi e ben curati dalla popolazione, la quale si vanta della sua identità di vero e proprio paese dei gatti.

Scoprite Brolo, il paese dei #gattihttp://www.xn--cos-8la.com/cose-brolo/

Posted by Cos'è on Wednesday, 8 February 2017

Potrebbe interessarti Un’azienda adotta due gattini da ufficio, Debito e Credito, per sollevare il morale dei dipendenti e ci riesce perfettamente

Conoscevi questa frazione dove tutti amano i gatti? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere questa interessante storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

10K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.