I membri dei Rammstein si baciano sul palcoscenico russo per protestare contro le leggi anti LGBT

Il gesto è stato fatto a Mosca durante un concerto e non si sa se la band potrebbe andare incontro a problemi legali.

In molti non lo sanno, però negli ultimi anni la Russia è diventata un paese severo contro l’ideologia LGBT. La comunità è stata perseguitata e sono state sviluppate delle leggi per impedire la loro libertà di espressione; esiste anche un documento che proibisce qualsiasi tipo di propaganda LGBT o, fondamentalmente, tutto ciò che allude a tali relazioni.

https://www.facebook.com/Rammstein/photos/a.185050467712/10157066002052713/?type=3&theater

Tuttavia, c’era da aspettarselo che, una volta a Mosca, questa band avrebbe potuto fare qualcosa contro queste leggi.

I Rammstein sono un gruppo che appoggia apertamente la libertà di espressione in tutte le sue forme. Anche se in passato erano stati segnalati per il loro sessismo, sia Till Lindemann che il resto della band hanno cambiato mentalità e sono ora forti sostenitori dei diritti delle donne e della comunità LGBT.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2489501361283814&set=a.1626542204246405&type=3&theater

La loro protesta durante il concerto non è stato nulla di così eclatante, di fatto, si è trattato solo di un semplice bacio sul palcoscenico tra Richard Kruspe e Paul Landers, i due chitarristi della band. L’immagine catturata durante il concerto è stata pubblicata su Instagram accompagnata dalla frase “Ti amiamo Russia“. I due membri del gruppo che si sono baciati tra loro sono eterosessuali e sono entrambi sposati.

Potrebbe interessarti La coppia gay indiana festeggia il proprio matrimonio con una cerimonia tradizionale in un tempio indù. Le loro foto diventano virali

Cosa ne pensi del loro gesto? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano dirti la loro opinione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Hai una storia da raccontarci? Scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button