“Pago io, non ti preoccupare” e altri segnali del fatto che ti stai innamorando di una persona che vuole solo essere mantenuta

L’amore è una cosa stupenda, ma bisogna fare attenzione a quello che gli esperti chiamano amore tossico. Si tratta di quei rapporti dove non esiste un contributo reciproco nella relazione.

In passato non era ben visto il fatto che che le donne pagassero i conti degli uomini, o che partecipassero pagando la propria parte. Ora, anche se le relazioni si stanno modificando e stanno diventando sempre più eque sotto il punto di vista economico e decisionale, spesso si tende ancora ad approfittare dell’aspetto del “conto“.

È importante ricordare che non è un male per le donne pagare di tanto in tanto, qualche uscita al cinema, la cena, il caffè, tuttavia, deve essere sempre un qualcosa di reciproco, in cui entrambi contribuiscono equamente, altrimenti, si finisce per creare una relazione tossica se a pagare risulta essere sempre la stessa persona.

Il problema sorge quando questo non accade e sei solo tu a pagare tutti i conti, tanto da iniziare a vederla come una cosa normale, poiché pensi di dover condividere assolutamente tutto in modo che ciò che è tuo sia anche dell’altra persona.

È vero che in amore unione e condivisione sono molto importanti, ma è ancora più importante quando entrambe le parti camminano insieme e raggiungono un’armonia perfettamente equilibrata.

1# Paghi sempre tu i conti

Non preoccuparti, pago io” è la frase che dici più spesso ogni volta che state insieme. Di fatto, lo fai perché senti che siete una squadra e perché pensi che non sia un male offrire qualche cosa di tanto in tanto, tuttavia, è meglio che sia equo e che esista un vero equilibrio, ovvero, tutto il contrario di quello che ti sta accadendo perché, in realtà, il peso dei conti cade solo sulle tue spalle.

2# Fai regali

I piccoli dettagli sono molto importanti per mantenere viva una relazione, però, ti rendi conto che sei sempre e solo tu a pensare a queste cose. Non importa quanto grandi o piccoli possano essere, sei sempre tu che cerchi di far felice l’altra persona viziandola. Il problema è che non ricevi nulla in cambio e anche se non lo vuoi o non te lo aspetti, significa che la vostra non è una relazione equilibrata.

3# Dai il tuo aiuto per trovare lavoro

Sai che si lamenta sempre di non avere abbastanza soldi e, quando si presenta la possibilità, tu offri il tuo aiuto per trovare un lavoro o condividi il tuo per sostenerlo. Chiaramente, l’appoggio è fondamentale, tuttavia, non lo è quando dall’altra parte non viene fatto nulla per poter migliorare ogni giorno di più.

4# Quando uscite sei sempre tu ad organizzare tutto

La cooperazione di entrambi è un fattore fondamentale quando si decide di vedersi per un appuntamento. Nonostante questo, ti rendi conto che sei sempre tu ad informarti e ad organizzare tutto e, anche se questo fattore non ti disturba, ormai si tratta di un’abitudine e la persona che sta con te sa che finché tu continuerai a farlo non dovrà preoccuparsi di nulla.

5# I soldi per uscire con altre persone li ha

A te dice sempre di non avere soldi per uscire insieme, tuttavia, li ha quando deve uscire con qualcun altro. Questo è un segnale che non deve essere assolutamente sottovalutato.

6# Presti soldi

Sei la prima persona a cui si rivolge quando ha un problema economico e sebbene non ti causi problemi e non pensi che sia un male aiutare, i soldi che presti non tornano mai indietro e, peggio ancora, le richieste si fanno sempre più regolari.

7# La manipolazione

Sa perfettamente come agire come se fosse la vittima, conosce le parole perfette ed ha un potere su di te che è in grado di convincerti che ciò che fa è assolutamente normale e che è un tuo dovere essere la fonte finanziaria della vostra relazione.

8# Dimentica sempre il portafoglio

Questo modo di comportarsi è il classico metodo per non partecipare alle spese. Ricorda, a volte può essere vero, a volte no, ma se la cosa è costante e ti rendi conto che ti fa sentire a disagio dovresti inziare a pensarci meglio.

Ti è mai capitato di trovare una persona così? Ci sono altri segnali da conoscere? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Hai una storia da raccontarci? Scrivi a info@curiosandosimpara.com

Back to top button