Dopo aver perso la sua bambina, questa donna ha donato più di 140 bottiglie di latte materno

Ogni giorno la vita ci pone di fronte a delle sfide che dobbiamo affrontare per fortificare la nostra corazza. Tuttavia, la storia che stiamo per raccontare è la prova che dimostra che i momenti più difficili possono farci tirare fuori una forza che non ci aspettavamo di avere.

Alexis Marrino è una giovane donna che sarebbe dovuta diventare mamma di una bambina che ha portato in grembo per nove lunghi mesi. Però, purtroppo, il destino non ha remato a suo favore.

A seguito di un’ecografia, la giovane ha scoperto che il suo futuro nascituro avrebbe avuto poche speranze di vita. Tuttavia, il 29 luglio 2019, la donna ha deciso di partorire comunque, dando la possibilità alla piccolina di vedere per qualche minuto la luce.

La bimba è nata con una grave malformazione cerebrale ed è morta il giorno stesso della sua nascita e,  sapendo che di lì a poco si sarebbe realizzato il triste destino, la mamma l’ha salutata per sempre.

Nonostante il dolore e la sofferenza della grave perdita, Alexis ha pensato di donare tutto il latte che sarebbe stato destinato alla propria figlia, ai bambini più bisognosi.

Alexis ha affermato di essere consapevole dello stato di salute della propria bambina, però ha comunque voluto dare il proprio contributo per salvare la vita di altri bambini piccoli.

Infatti, dopo soli due mesi dal decesso della piccola, la mamma ha donato più di 140 bottiglie di prezioso latte, sapendo in cuor suo di fare la cosa giusta. Dunque, possiamo soltanto immaginare il dolore di una mamma che perde il proprio figlio nel giorno stesso in cui nasce, ma la forza e il coraggio che ha tirato fuori questa ragazza l’ha resa ancora più speciale, guadagnando la stima di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti La conducente del bus della scuola la pettina ogni mattina. La sua mamma non c’è più e suo padre non sa come farlo

Cosa ne pensi del grandissimo gesto di questa coraggiosa donna? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la sua storia. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

3K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>