Il proprietario di casa lascia degli spuntini per il ragazzo delle consegne di Amazon e la sua reazione è troppo genuina

Le festività natalizie si stanno avvicinando e per diverse categorie di lavoratori questo significa molto lavoro in più. Tuttavia, negli ultimi anni, continuano ad aumentare sempre di più le persone che scelgono di acquistare i regali per i propri cari sul web e, per questo motivo, anche chi lavora come corriere si ritrova ad affrontare delle settimane piuttosto frenetiche.

Fortunatamente, però, ci sono delle persone che si prendono cura di questi bravi aiutanti di Babbo Natale, proprio come è successo a questo ragazzo delle consegne di Amazon, il quale, durante il proprio orario di lavoro, ha ricevuto una dolce sorpresa.

Kathy Ouma è una donna che vive a Middletown, Delaware, negli Stati Uniti, la quale, di recente, ha pubblicato sul proprio account di Facebook un video che in brevissimo tempo è diventato virale.

Nel video si può vedere il ragazzo delle consegne di Amazon che si avvicina alla casa per lasciare il pacco. Ad un certo punto si accorge di un contenitore pieno di merendine, bibite e bottigliette d’acqua che è appoggiato su una sedia, sul quale c’è una nota con scritto: “UPS, USPS, AMAZON, FEDEX – per favore, prendi alcune chicche per divertirti durante il tuo percorso. Grazie per aver reso facile lo shopping natalizio. La famiglia Ouma“.

Dopodiché, si può vedere il ragazzo che con stupore sceglie alcuni dolcetti e poi si dirige verso il proprio furgone ballando e cantando.

Ogni anno lascio delle chicche per i ragazzi delle consegne“, ha scritto Kathy sul proprio profilo di Facebook.

Sembra che gli spuntini lasciati da Kathy abbiano illuminato la giornata di questo simpatico lavoratore.

Di seguito il video:

Il gesto di Kathy ci mostra che basta così poco per rendere migliore la giornata di un’altra persona.

Tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano vedere questo simpatico video. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button