Niente più panini per gli operai dell’ospedale di Milano, ora c’è Cracco che cucina per loro

Nel bel mezzo di questa emergenza che sta colpendo il nostro paese, ci sono molte persone che ogni giorno rischiano la propria vita per fare in modo che l’Italia continui a combattere con tutta la propria forza. Tra questi lavoratori, ci sono anche quelli che si stanno dando da fare per terminare nel più breve tempo possibile l’ospedale di Portello, all’interno dell’ex fiera di Milano.

Tuttavia, oltre alle interminabili ore di duro lavoro, fino a un paio di giorni fa, queste persone, per poter mangiare, dovevano portarsi un panino o un qualcosa di pronto da casa. Ma, per fortuna, d’ora in poi tutti loro potranno gustarsi un delizioso pasto caldo, preparato direttamente da uno dei più grandi chef del nostro paese, Carlo Cracco.

Questa foto è stata scattata esattamente un anno fa. Era il 21 febbraio 2018 e avevamo appena aperto il ristorante in…

Posted by Chef Carlo Cracco on Thursday, 21 February 2019

Il 10 marzo il cuoco aveva annunciato la chiusura dei propri ristoranti di Milano, per via delle nuove normative per far fronte all’espansione del contagio da coronavirus. Ma, in piena crisi, ha deciso di mettere a disposizione la sua esperienza, le sue cucine e il suo staff per offrire dei pasti caldi a tutti gli operai che stanno lavorando nel cantiere di Milano.

Inoltre, Cracco ha annunciato che anche quando l’ospedale sarà pronto, continuerà a dare il proprio contributo per rifornire le mense.

Sul gruppo Facebook “IO RESTO A CASA” è stato condiviso il post della moglie di uno di questi lavoratori che ha voluto rendere tutti partecipi di questa bella novità:

Un grazie di cuore a tutte le persone che continuano a dimostrare che siamo un popolo forte, generoso e coraggioso.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi dell’iniziativa di questo bravo chef? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere questa bella notizia. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

82K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>