Mattia, il diciottenne di Cremona è stato estubato ed ha già sentito la sua mamma

Il giovane Mattia, di soli diciotto anni, è un ragazzo di Cremona che, fino a poche settimane fa, stava vivendo normalmente la propria vita. Il 16 marzo scorso era stato portato al pronto soccorso dalla madre, poiché presentava alcuni sintomi della malattia da coronavirus, tuttavia, non venne ricoverato fino ad alcuni giorni dopo, quando cominciarono le crisi respiratorie.

Alcuni minuti prima di essere intubato, Mattia aveva scritto un messaggio su Whatsapp alla propria mamma che ha fatto commuovere l’intera Italia: “Tra poco mi intubano. Stai tranquilla, non ti lascerò sola. Ti amo, mamma, lotterò per te e per Anastasia. Devo andare“.

Tutto il popolo italiano ha pregato e sperato perché le condizioni di salute di Mattia potessero migliorare al più presto e, oggi, dal dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Cremona, Fabio Molinari, è arrivata la più bella notizia che si potesse ricevere in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando.

L’uomo ha annunciato la novità in un video pubblicato sul quotidiano locale “La Provincia di Cremona” ed ha raccontato di aver sentito per telefono la mamma del giovane ragazzo, la quale ha affermato di essere già riuscita a vederlo ed a parlarci per alcuni minuti attraverso una videochiamata.

La donna ha affermato che il proprio figlio è stato estubato ed ora indossa solo una mascherina, tuttavia, dice di averlo visto stanco e assopito per effetto della sedazione, ma, nonostante questo, è riuscita a parlare con lui per alcuni istanti.

La mamma di Mattia ha chiesto a Fabio Molinari di ringraziare pubblicamente da parte sua tutto il personale sanitario che ha assistito il proprio figlio durante queste settimane, perché “Gli hanno donato la vita per la seconda volta“.

Auguriamo una pronta guarigione a questo giovane ragazzo, ormai diventato un simbolo di questa emergenza.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Non trovi anche tu che si tratti di una notizia meravigliosa? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button