Parole di affetto e gratitudine per chi è stato un buon padre

Parole di affetto e gratitudine per chi è stato un buon padre e si è comportato come tale. Un messaggio per esprimere il nostro ringraziamento e il nostro rispetto ad una persona che se lo merita, per il suo amore incondizionato, per la sua dedizione e per il suo sostegno.

Lettera per il mio papà

Io provo orgoglio per te papà e ringrazio Dio per avermi dato un padre così, un padre come te. Oggi voglio dirti quello che provo per te, prima che sia troppo tardi e mi penta per aver conservato quello che provo dentro di me.

Anche se non l’ho mai fatto prima, devo dirti che ti amo, che ti stimo e che provo molto rispetto per te, papà. Vivo essendo orgoglioso di te e non ti cambierei mai per nessun altro, perché anche se potessi esprimere un desiderio, chiederei sempre te come papà.

Oggi voglio ringraziarti perché hai avuto il coraggio di riconoscere la tua paternità. Grazie per affrontare i tuoi doveri di padre senza paura e per accettare l’enorme responsabilità che questo comporta.

Grazie a te che ti sei sempre preso cura di me, che ti sei preoccupato per i miei bisogni e per i miei desideri. Grazie a te che mi hai portato tra le tue forti braccia e, dopo anni, hai continuato a sostenermi come durante la mia infanzia. Fin da quando ero un bambino, ti ho sempre visto come un re e ancora oggi continui ad esserlo nel mio cuore.

Grazie papà, non solo per aver contribuito nel mettermi al mondo, ma per averlo fatto con amore e affetto. Grazie per i tuoi racconti, per le tue storie, per le belle passeggiate che mi hai fatto fare stringendomi la mano e grazie per avermi mostrato il mondo.

Non è mai esistito per me, un altro insegnante come te.

Grazie papà per essere rimasto al mio fianco nella buona e nella cattiva sorte. Grazie per aver sopportato e ignorato i miei capricci e le mie arrabbiature, tipici dell’infanzia e dell’adolescenza. Grazie per le tue telefonate quando ero lontano, che mi incoraggiavano e mi riempivano di forza.

Grazie papà per esistere, per essere reale, grazie perché ho sempre potuto dire agli altri: “Io ho un papà che mi ama“.

Grazie per aver sempre tenuto la tua porta aperta per me e per sopportarmi e tollerarmi quando nessun altro lo faceva. Grazie per essere sempre disposto a rispondere alle mie chiamate, in qualsiasi giorno, a qualsiasi ora, pronto a reagire di fronte a qualsiasi problema.

Grazie per tutto papà, ma più di ogni altra cosa, grazie per tutto quello che mi hai insegnato con il tuo esempio di persona onesta e altruista e con il tuo amore incondizionato.

Grazie per i buoni sentimenti che mi hai inculcato e che tanto apprezzo.

Grazie per tutto questo, perché dopo essere diventato grande, ho compreso che l’amore vero è quello che si dà senza aspettarsi nulla in cambio.

Oggi capisco quanto sia difficile essere un genitore e per questo ti ricordo e ti amo.

Grazie per sempre papà!

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questa bella lettera? Condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button