L’altra pandemia: le malattie mentali in aumento (Studio)

Uno degli effetti collaterali più gravi di questa pandemia è sicuramente l’aumento di malattie mentali.

Un grande problema che riguarda la salute e che è stato un po’ offuscato da questa pandemia, è l’importante aumento di malattie mentali che si sta registrando all’interno delle società occidentali. L’incremento di malattie come ansia e depressione, in particolare tra i giovani, è una delle questioni più inquietanti portate da questo stile di vita moderno.

Come molti esperti si aspettavano, la pandemia provocata dal nuovo coronavirus ha fatto crescere esponenzialmente il problema. Uno dei motivi che ha contribuito a tutto questo, molto probabilmente, è da imputare alla mancanza di vita sociale di giovani e adolescenti rispetto ad altri periodi, condizione che si è aggravata ancora di più con l’inizio del lockdown che ha fermato interi paesi.

Il sito di notizie scientifiche Live Science ha pubblicato un articolo che afferma che questa pandemia ha portato con sè degli effetti allarmanti per quanto riguarda la salute mentale delle persone. Negli Stati Uniti è stato realizzato un sondaggio che ha visto coinvolte circa 2 mila persone, le cui risposte sono state comparate con quelle fornite un paio di anni fa da un gruppo di persone demograficamente simili.

Chi ha pertecipato quest’anno, ha mostrato una tendenza fino ad otto volte superiore di presentare tratti che potrebbero riportare a serie malattie mentali. Inoltre, nel 2018 solo il 28% dei partecipanti aveva soddisfatto dei criteri che potessero far pensare ad un disturbo mentale che si manifestava in maniera moderata, ma quest’anno, sorprendentemente, questa percentuale ha toccato il 70%.

I risultati hanno mostrato che la generazione che viene definita con il nome di millennial è stata la più colpita in questo difficile momento. Nonostante si potesse pensare che le persone più anziane potessero essere quelle più colpite dall’ansia, o da altre patologie mentali, per via del fatto che appartengono alla categoria di individui più minacciati dal virus, tutta questa preoccupazione non è emersa dalle loro risposte.

Una possibile spiegazione a tutto questo potrebbe avere a che fare con lo stress causato dalla pressione economica che le persone più giovani stanno avvertendo, oltre al timore di cambiamenti radicali che potrebbero avvenire in futuro.

Per alleviare questi momenti di grande stress, gli esperti raccomandano di fare esercizio fisico, di seguire una dieta equilibrata, di dormire bene e di mantenere vivi i rapporti con gli amici e con le persone care, anche se a distanza. Inoltre, fare delle passeggiate nel mezzo della natura e praticare yoga e meditazione, sono attività che possono certamente aiutare.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dei risutltati di questo studio? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button