Un atleta ha perso 27 kg e ha dovuto imparare di nuovo a parlare dopo un mese in coma indotto per coronavirus: “Sono ancora terrorizzato”

Ahmad Ayyad è un atleta di 40 anni di Baltimora, Stati Uniti, che ha dovuto imparare di nuovo a muoversi, a deglutire e a parlare, dopo essere stato in coma indotto a causa del coronavirus per circa 30 giorni.

L’uomo dopo aver contratto il covid-19 ha trascorso 25 giorni in stato di coma, e quando si è risvegliato si è ritrovato presso il Johns Hopkins Hospital. Tuttavia, la malattia gli aveva lasciato delle conseguenze ed ha dovuto imparare di nuovo a muoversi, a deglutire e a parlare.

Il coronavirus ha trasformato completamente il suo corpo, poiché è arrivato a perdere ben 27 chili. Il caso di Ahmad dimostra che chiunque può essere colpito da questo virus. L’uomo era abituato a competere in diverse gare e a praticare la box per mantenersi in forma, ma il suo fisico ha subito un notevole cambiamento e si è ritrovato a dover lottare per la propria vita.

https://www.facebook.com/radioyacuiba/photos/pcb.2656593664588743/2656592787922164/?type=3&theater

L’uomo ha raccontato che: “Quando mi sono risvegliato in ospedale ho guardato le mie braccia e le mie gambe, tutti i muscoli erano spariti. Ero spaventato ed ho pensato ‘Dove sono le mie gambe?’

https://www.facebook.com/radioyacuiba/photos/pcb.2656593664588743/2656592694588840/?type=3&theater

In seguito ha poi capito di aver lottato contro il coronavirus, ma la sua battaglia non era ancora finita. Ahmad ha affermato che: “Non potevo parlare. Ho dovuto imparare a deglutire. Ed ho dovuto sottopormi a delle sessioni di fisioterapia per risvegliare il mio corpo e per riuscire almeno a sedermi sul bordo del letto. Avevo difficoltà a respirare perché i miei polmoni e il mio cuore erano molto provati“.

https://www.facebook.com/radioyacuiba/photos/pcb.2656593664588743/2656592874588822/?type=3&theater

L’atleta durante un’intervista ha detto: “Mi preoccupa vedere le persone che prendono questo virus alla leggera. Io sono riuscito a sopravvivere ma sono ancora terrorizzato“.

L’uomo ha voluto far conoscere la sua esperienza per creare consapevolezza nelle persone che ancora non prendono sul serio questa malattia.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button