Questi uccelli sono i più gotici della terra e vengono chiamati “pappagalli di Dracula”

Quando pensiamo ai pappagalli ci vengono subito in mente dei maestosi uccelli dai colori brillanti. Tuttavia, nel mondo esistono più di 390 specie di questi magnifici animali le quali sono molto diverse tra loro. Dal cacatua ciuffogiallo al pappagallo di bronzo-alato, questi uccelli non smettono mai di sorprenderci con la loro bellezza.

Di fatto, esiste anche un’altra specie molto particolare che prende il nome di pappagallo di Pesquet (Psittrichas fulgidus), ma che viene anche chiamata “pappagallo di Dracula“, per via delle sue caratteristiche piume.

Questi uccelli appartengono ad una specie endemica della Nuova Guinea e sono facilmente riconoscibili per il loro petto di colore nero e grigio, per il loro becco nero e per le loro piume rosso vivo. Ogni esemplare è lungo all’incirca 50 cm e pesa tra i 680 e gli 800 grammi.

Le femmine ed i maschi della specie sono molto simili tra loro, l’unica cosa che li differenzia sono delle macchie rosse che sono posizionate solo sulla testa degli esemplari maschi, proprio dietro agli occhi.

Comparati con altri pappagalli, la loro testa sembra di dimensioni molto più piccole, in parte a causa del lungo becco ad uncino di colore nero ed in parte perché non presentano piume sul muso. In alcuni paesi è noto anche come pappagallo aquila, proprio per il profilo simile a quello di un’aquila o di un avvoltoio.

Los llamados loros de Drácula.

Posted by Proyecto refugio para animales on Thursday, 5 March 2020

Purtroppo, da qualche tempo a questa parte, questi splendidi pappagalli sono considerati come vulnerabili nello stato di conservazione della specie, questo per via dei cacciatori e della riduzione del loro habitat naturale.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Avevi mai sentito parlare di questi particolari pappagalli? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.