Un ratto rilevatore di mine antiuomo è stato premiato con una piccola medaglia d’oro per il suo coraggio

Magawa è un ratto gigante africano (Cricetomys gambianus) che ha ricevuto in premio una piccola medaglia d’oro per il suo coraggio e per la sua devozione nella ricerca delle mine terrestri in Cambogia.

Il PDSA è un ente di beneficenza veterinario che si trova nel Regno Unito e che ogni anno, da ben 77 anni, assegna una medaglia d’oro a 30 animali per la loro “devozione al dovere“. Di fatto, Magawa è il primo topo della storia a ricevere una tale onoreficenza e l’ha ottenuta solo dopo aver fiutato 39 mine antiuomo e 28 munizioni inesplose.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10216931709674257&set=pb.1511134209.-2207520000..&type=3

Il ratto eroe, prima di compiere le sue gesta, è stato addrestrato dall’organizzazione non-profit APOPO e, da quando ha iniziato a svolgere questo importante lavoro, ha già liberato dalle mine e da altri pericolosi ordigni 141 mila metri quadrati di terreno, che corrispondono a 20 campi da calcio.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10216931705834161&set=pb.1511134209.-2207520000..&type=3

Christophe Cox, l’amministratore delegato di APOPO, durante un’intervistaha dichiarato che: “Ricevere questa medaglia è davvero un onore per noi, soprattutto per i nostri addestratori di animali che si svegliano ogni giorno, molto presto, per iniziare a lavorare con loro fin dal mattino. Ma è anche importante per le persone in Cambogia e per tutte le persone nel mondo che soffrono a causa delle mine terrestri. Il premio PDSA Gold Medal porta il problema delle mine terrestri all’attenzione globale”.

https://www.facebook.com/gmanews/photos/a.126333131976/10159284248006977/

Magawa è in grado di controllare un’intera area delle dimensioni di un campo da tennis in soli 20 minuti, mentre una persona impiegherebbe da uno a quattro giorni. Il grosso ratto, che pesa poco più di chilo, sebbene cammini sopra alle mine non le riesce ad innescare poiché è troppo leggero per essere rilevato.

https://www.facebook.com/stephen.heron.714/posts/3794546120590104

Dall’organizzazione APOPO hanno spiegato che i ratti, a differenza di altri animali, sono più intelligenti e abili nell’esecuzione di compiti ripetitivi quando si tratta di ricevere una ricompensa in cibo.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10216931684833636&set=pb.1511134209.-2207520000..&type=3

Durante l’addestramento gli viene insegnato ad individuare un determinato composto chimico che si trova all’interno degli esplosivi, in seguito, imparano a graffiare la parte superiore degli ordigni per allertare i loro accompagnatori umani. Prima di ottenere questo tipo di certificazione, gli animali devono essere allenati per almeno un anno, dopodiché, quando diventano operativi lavorano solamente la mattina presto e per un massimo di 30 minuti al giorno.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10216931708274222&set=pb.1511134209.-2207520000..&type=3

Jan McLoughlin, il direttore generale del PDSA, ha dichiarato che il lavoro svolto da Magawa è davvero unico ed eccezionale, poiché è in grado di salvare e cambiare la vita di uomini, donne e bambini che vivono in zone contaminate dalle mine antiuomo, le quali possono provocare gravi lesioni e addirittura la morte. L’uomo ha affermato che in Cambogia, tra il 1975 e il 1998, sono stati disseminati tra i quattro e i sei milioni di mine, le quali hanno provocato la morte di 64 mila persone.

https://www.facebook.com/ChezNousEnTanzanie/photos/a.633770033395419/3101475613291503/

Ora Magawa ha già compiuto sette anni e per lui è quasi arrivato il momento di godersi la pensione, ma grazie al suo coraggio e alla sua dedizione non verrà mai dimenticato .

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dell’importante lavoro che svolgono questi animali? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button